raisin et vin blanc

Da quali uve si ottiene il vino bianco?

Se tutti i vini bianchi offrono sapori e caratteristiche così diversi, è in parte grazie alla diversità delle uve utilizzate per produrli. I viticoltori scelgono quindi tra diverse varietà di uva, chiamate anche vitigni, per ottenere un prodotto finito che soddisfi il più fedelmente possibile le loro aspettative. Scopriamo quali uve vengono utilizzate per fare il vino bianco.

 

Produzione di vini bianchi: uve bianche e uve nere

Se pensavate che i vini bianchi fossero necessariamente ottenuti da uve bianche, sappiate che è del tutto possibile vinificare il bianco con uve rosse . Ricordate infatti che solo la buccia dell'uva è colorata, e che la polpa e il succo dell'uva sono incolori. Basta poi limitare il contatto tra i pigmenti colorati della buccia e il succo, per ottenere un vino bianco.

È anche la tecnica di vinificazione con pressatura che consente ai viticoltori di scegliere uve rosse o uve bianche per i loro vini bianchi. Si tratta di pressare velocemente gli acini d'uva, quindi rimuovere la buccia dagli acini il più rapidamente possibile, in modo che non tingano il succo.

Buono a sapersi: con lo Champagne si parla di “blanc de Blancs” quando è prodotto con uve bianche al 100%, e di “blanc de Noirs” quando è prodotto con una miscela di uve bianche e nere.

 

I principali vitigni a bacca bianca

Certo, per un enologo è molto più semplice e logico produrre vino bianco da vitigni bianchi. È per questo motivo che la maggior parte dei vitigni utilizzati per produrre vini bianchi sono bianchi. Tra i più conosciuti ricordiamo lo Chardonnay, l'Aligoté, il Riesling, il Pinot Grigio, il Sauvignon Blanc, il Gewurztraminer e perfino il Moscato.

Tra i vitigni a bacca nera utilizzati per produrre vino bianco, siamo conosciuti soprattutto per il pinot nero.

 

Le diverse tipologie di vini bianchi

Ogni vitigno, associato alle tecniche di viticoltura e di vinificazione, rivela poi caratteristiche uniche, che permettono di ottenere vini bianchi molto variegati.

  • Il vino bianco dolce: leggermente dolce, questa tipologia di vino viene generalmente vinificato con uve molto mature, raccolte tardivamente nella vendemmia. Si parla anche di vini dolci;
  • vino bianco dolce: la produzione di vini dolci è ottenuta da uve molto mature. Il livello di zucchero residuo è quindi molto elevato (da 40 a 50 grammi per litro);
  • vino bianco secco: il vino secco si distingue dal dolce e dal dolce per il suo contenuto di zucchero residuo molto più basso. Generalmente i vini bianchi secchi si rivelano con i loro aromi fruttati.

 

Le diverse sfumature del vino bianco

Il colore del vino bianco può assumere sfumature molto varie , che vanno dal giallo paglierino al giallo paglierino, compreso il giallo-verde. Come abbiamo visto, la tipologia dell'uva può poi conferire un colore più o meno intenso. Ma anche il livello di zucchero gioca un ruolo nel colore dei vini bianchi. Pertanto, più lunga è la fermentazione alcolica, più il vino assume un bel giallo scuro. Questo spiega, ad esempio, il bel colore dorato dei vini dolci e dolci. Al contrario, i vini più acidi, che hanno subito una breve fermentazione alcolica, sono più chiari.

In generale il colore del vino bianco dipende anche dalla sua età. Un vino giovane ha spesso un colore giallo paglierino, con riflessi verdi. Con l'invecchiamento assume tonalità dorate o addirittura ambrate.

 

Quali uve vengono utilizzate per produrre i vini bianchi del Château de Berne?

Se la Provenza è famosa soprattutto per i suoi vini rosati, la tenuta bernese produce anche ottimi vini bianchi e vini rossi. I vini bianchi vengono poi ottenuti da vitigni che apprezzano particolarmente il clima caldo e i terreni poveri del terroir provenzale.

  • Rolle: molto diffuso in Provenza, questo vitigno a bacca bianca permette la produzione di vino equilibrato, fine e profumato con note di pera, agrumi, finocchio e mandorla. Servito come aperitivo, questo tipo di vino bianco è molto apprezzato anche con il pesce o le carni bianche, oppure con la cucina mediterranea;
  • sémillon: questo tipo di uva bianca vigorosa permette la vinificazione divini bianchi molto aromatici, dove troviamo aromi di miele, nocciola, fiori bianchi e albicocca. Se fa miracoli con i frutti di mare o il pesce, è molto apprezzato anche con le carni bianche;
  • ugni blanc: i vini bianchi ottenuti da ugni blanc sono vini fini, fruttati e limpidi. Ci sono aromi fruttati di mela cotogna e agrumi. Piacevolissimo come aperitivo, il vino bianco a base di Ugni Blanc piace anche quando accompagna un antipasto leggero e frutti di mare.

 

Il vino bianco è quindi essenzialmente ottenuto da uve bianche. Sono loro che trasmettono le caratteristiche del vino, e rientrano quindi tra le attenzioni speciali dei viticoltori. Quindi inizia con la degustazione di vini, per capire cosa distingue i diversi vitigni e i processi di vinificazione.

 

 

 

  • Scopri da quali uve viene prodotto il vino rosato
  • Scopri da quali uve viene prodotto il vino rosso
  •  


    La nostra attuale selezione di vini

    Nuovo
    Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
    77,40 €
    Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
    Più informazioni
    Promozionale -37%
    Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
    Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
    Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
    Più informazioni
    Esclusiva web
    Esausto
    Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
    77,40 €
    Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
    Più informazioni
    Esclusiva web
    Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
    138 €
    Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
    Più informazioni