Apprendre à lire une étiquette de vin

Impara a leggere l'etichetta di un vino

Per scegliere una buona bottiglia di vino è quasi indispensabile leggerne l'etichetta. Questo ti darà preziose informazioni sul vino, ma anche sulla tenuta e sul produttore. Vediamo, nel dettaglio, come leggere l'etichetta di un vino.

 

Le diverse etichette sulle bottiglie di vino

Probabilmente avrai notato che la maggior parte delle bottiglie di vino hanno due etichette. La prima, l'etichetta principale, nella parte anteriore della bottiglia e la seconda, nella parte posteriore, che chiamiamo etichetta posteriore. In generale, l'etichetta fornisce le informazioni principali sul vino, mentre l'etichetta posteriore offre maggiori dettagli, come vitigni, aromi o anche abbinamenti cibo-vino consigliati.

 

Informazioni sull'etichetta del vino

Non sempre l'etichetta posta sulla parte frontale delle bottiglie di vino riporta le stesse informazioni. Alcuni sono obbligatori, mentre altri sono facoltativi.

Informazioni obbligatorie sulle etichette dei vini

L'etichetta di una bottiglia di vino deve contenere alcune informazioniobbligatoriimportanti:

  • Ilnome di categoria: a seconda del nome, un vino soddisfa specifiche molto rigorose. Attraverso la semplice lettura dell'etichetta, il consumatore dovrà poi essere in grado di definire se il vino è un vino francese, un IGP (indicazione geografica protetta) o un AOC/AOP (denominazione di origine controllata o protetta). Il nome può anche specificare la regione di produzione del vino, come la Borgogna o la Provenza, o anche il comune, come Saint-Émilion per i grandi vini rossi;
  • Nome e indirizzo dell'azienda : questo è il nome dell'imbottigliatore, che è l'unico responsabile del contenuto delle bottiglie messe in vendita. Se il vino viene vinificato e imbottigliato nello stesso luogo, potrete vedere la scritta "imbottigliato presso l'azienda/proprietà...". Inoltre, tieni presente che solo AOC e AOP possono utilizzare i termini “clos”, “château” e “cru” sulle loro etichette;
  • Il grado alcolico: il grado alcolico, espresso in percentuale, deve essere menzionato in etichetta. Questo è generalmente compreso tra l'11 e il 14%;
  • La capacità della bottiglia: espressa in litri, la classica bottiglia di vino è da 75 cl;
  • Ilnome del paese produttore: per i vini destinati all'esportazione deve essere menzionato il nome del paese produttore;
  • Il messaggio sanitario: questo logo ci ricorda che il consumo di alcol non è raccomandato alle donne incinte. Questa menzione è spesso presente sulla retroetichetta, quando presente.

Informazioni facoltative sull'etichetta delle bottiglie di vino

Che tu scelga un vino bianco, un vino rosso, un vino rosato o anche uno spumante, l'etichetta principale può darti anche informazioni utili, ma facoltative. >.

  • L'annata: l'anno in cui è stato prodotto il vino può essere una garanzia di qualità, soprattutto quando si tratta di annate particolarmente qualitative, come le estati calde dal 2015 al 2020 ( escluso il 2017);
  • Il nome dell'annata: il produttore di vino può decidere di dare un nome particolare ad una delle sue annate, sia per marcare una differenza qualitativa (migliori varietà di uva, qualità trama...), o per definire il vino simbolo di un'azienda, ad esempio;
  • Il Logo biologico europeo: questa etichetta ti dice che il vino soddisfa le specifiche delle norme di produzione dei vini biologici;
  • Il contenuto di zucchero: i vini spumanti, e gli spumanti in generale, possono contenere la dicitura "brut", "extra-brut", "dolce", "secco" oppure “semisecco” per indicare il grado zuccherino del vino contenuto nella bottiglia;
  • Il numero di lotto: questa informazione garantisce la tracciabilità del prodotto.

 

Informazioni sull'etichetta posteriore del vino

Sul retro delle bottiglie di vino troverai inoltre tante informazioni utili per la scelta del tuo vino.

Informazioni obbligatorie sulla retroetichetta

Come sulla parte anteriore della bottiglia, alcune informazioni possono essere riportate sul retro del contenitore. Forse hai già aperto una bottiglia che non conteneva una retroetichetta. È per questo motivo che le informazioni in esso contenute non sono mai obbligatorie.

  • Il vitigno utilizzato: in Francia, per menzionare un vitigno sull'etichetta di un vino, deve essere presente almeno all'85%. In caso di blending i diversi vitigni verranno menzionati in ordine decrescente di presenza nel vino (dal più presente al meno presente);
  • metodi di coltivazione e vinificazione: potrai vedere su alcune bottiglie menzioni relative alla coltivazione, come la biodinamica o l'agricoltura biologica. È possibile avere dettagli anche sulla tecnica di vinificazione, come “affinato in botti di rovere”;
  • Una brevedescrizione del vinoe consigli di degustazione: non è raro vedere consigli su abbinamento cibo-vino in retroetichetta, temperatura di servizio, nonché una rapida presentazione delle qualità e degli aromi del vino;
  • Più menzioni di “marketing”: altre menzioni non sono obbligatorie e non sono realmente regolamentate. Questo è il caso del termine "vieille vigne", o del termine "grand vin ", ma anche informazioni legate apremi e medaglieottenuti durante concorsi enologici.

 

Bonus: capsula verde o capsula rossa, qual è la differenza?

Lo avrai notato, ma le bottiglie di vino non si differenziano solo per la forma e l'etichetta. La capsula può anche darti informazioni. La capsula verde, o bollino verde, riguarda infatti i vini di cuiil produttore è anche il vendemmiatore /strong>. Al contrario, la capsula rossa, o bollino rosso, riguarda i vini il cui il produttore è un commerciante che acquista le sue uve da un viticoltore e si occupa lui stesso della vinificazione.

Questa informazione è interessante, ma non ti dirà nulla sulla qualità del vino. È come se dicessimo che un cuoco che compra la verdura al mercato è meno bravo di un cuoco che la raccoglie nel suo orto.

 

Le etichette delle bottiglie di vinosono sempre molto interessanti da decifrare perché forniscono informazioni preziose. Ma non devono essere l’unico criterio per scegliere le vostre buone bottiglie, e nulla potrà sostituire un laboratorio di degustazione per conoscere un vino.

 

 


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni