Tout savoir sur les cépages du vin : le merlot noir

Tutto quello che c'è da sapere sui vitigni da vino: il merlot nero

Vitigno a bacca rossa con piccoli acini neri, il merlot nero proviene da Bordeaux, dove produce ogni anno vini rossi eccezionali. Scopriamo il Merlot Noir, dalle sue origini alle caratteristiche dei suoi vini.

 

Le origini del vitigno Merlot Nero

Il Merlot Nero probabilmente ha avuto origine nel Regione vinicola di Bordeaux (vigneto Libourne), e sarebbe un vitigno ibrido, derivante dall'incrocio tra Magdeleine Noire des Charentes e Cabernet Franc.

Questo vitigno nero da famiglia dei Carmenets prende il nome dal merlo, il cui colore scuro del piumaggio ricorda il bacche di merlot. Si dice anche che porti questo nome per via di questi uccelli, che sono particolarmente ghiotti dell'uva di questo vitigno.

Anche se è difficile specificare la data delle anteprime colture del merlot, era solo alla fine del 18th secolo che sia realmente identificato come vitigno. Lo ritroviamo poi nei Giardini del Lussemburgo durante la Rivoluzione Francese, e da allora porta il nome di Bigney rosso.

Soprannominato Plant Médoc, Petite Merle, Sémillon rouge, o anche Merlau, il Merlot è uno dei principali vitigni che compongono il Grandi Cru di Bordeaux.

 

Merlot nelle vigne

Il Merlot è un vitigno produttivo e fertile, che apprezza i terroir argillo-calcarei e l'umidità, ma rimane sensibile alle gelate primaverili ed invernali, alla siccità, all'oidio, alla peronospora, alla flavescenza dorata, ai tarli della vite, o anche al marciume grigio.

Riconosciamo il vigneti di merlot ai grappoli medi e compatti, agli acini molto rotondi, di media grandezza e alla buccia spessa di colore blu-nero. A volte troviamo uva rosa o grigia, anche se questa rimane meno comune. La polpa dell'uva Merlot è succosa e moderatamente dolce.

 

Merlot nel bicchiere

Il Merlot è un vitigno a vendemmia precoce, che può produrre buoni vini da bere giovani, ma che è particolarmente rinomato per la sua vini da conservare d'eccezione.  

Il Merlot consente quindi di produrre vini potenti con tannini bassi e una ricca tavolozza aromatica. Piuttosto facile da bere, il vino rosso a base di merlot ha un bel colore rosso brillante e offre aromi di frutti rossi, more, viole e talvolta anche prugne secche. Più invecchia, più il vino regala note floreali e aromi di sottobosco.

Il Merlot viene utilizzato principalmente come vitigno misto. Poi fa miracoli con il Cabernet Franc e il Cabernet Sauvignon, che insieme producono i più grandi vini bordolesi.

Può anche, più raramente, essere miscelato con il Syrah.

 

Vigneti di Merlot in Francia e all'estero

IL origini del merlot sembrano francesi al 100%, e rimane uno dei vitigni rossi più diffusi a Bordeaux, il suo terroir preferito. Ma è riuscita anche ad espandersi in altri paesi del mondo.

Merlot in Francia

Il Merlot rappresenta oltre il 60%. vitigni provenienti da vigneti bordolesie per alcune AOC arriva addirittura al 75% della superficie vitata. È infatti nei pressi di Bordeaux che questo vitigno prospera meglio, come a Saint-Émilion, a Graves e nel Médoc. A Pomerol il vitigno mantiene la sua reputazione grazie a tenuta di Château Petrus, dove il 95% delle vigne sono Merlot, e permettono di produrre uno dei più grandi Bordeaux.

Ma il Merlot non si limita alla regione di Bordeaux, si trova anche nel sud-ovest, come Cahors, Duras o Bergerac, ma anche in Linguadoca-Rossiglione.

Il Merlot nel mondo

In Europa, il Merlot fiorisce pienamente in Italia, ed è incluso nella composizione delle principali denominazioni, comeIGT Bolgheri, Toscana, et Bolgheri Superiore.

Negli Stati Uniti è in California che ne troviamo di più grandi vigneti di merlot. Viene poi utilizzato in assemblaggio con il Cabernet Sauvignon. Si trova anche, su scala minore, nello Stato di Washington.

Infine, in Sud America, viene utilizzato il Merlot monocépage o in assemblea in Cile e Argentina, più precisamente nella provincia di Mendoza.

 

 

Tra i vitigni francesi, il merlot noir è un riferimento dei grandi Vini bordolesi. Continua il tuo viaggio enoturistico alla scoperta degli altri vitigni presentati dalla tenuta bernese.

La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni