Tout savoir sur la région viticole de Champagne

Tutto quello che devi sapere sulla regione vinicola dello Champagne

Conosciuto per i suoi spumanti, il Regione vinicola dello Champagne produce anche vini fermi eccezionali. Il castello di Berna vi porta alla scoperta di vigneti unici in Francia.

 

La storia del vigneto dello Champagne

Si le Vino spumante ha una fama ormai consolidata, le origini dei vigneti sono ancora oggi incerte. Tuttavia, notiamo alcune date chiave nell'evoluzione del Regione vinicola dello Champagne.

  • I secolo d.C.: nella Champagne compaiono le prime viti, che annunciano l'inizio di un vigneto promettente;
  • XIV secolo: la Guerra dei Cent'anni spinge i viticoltori ad abbandonare la vite, rallentando notevolmente laascesa del vino Champagne ;
  • Fine del XV secolo: il Vigneto dello Champagne ritrova vigore, e i comuni vitivinicoli si moltiplicano;
  • Fine del XVII secolo: il vini della regione dello Champagne prendono ufficialmente il nome di “vini Champagne”. I vini sono poi vini grigi invecchiati in botti;
  • 1660: l'invecchiamento in botte non è adatto allo Champagne, quindi viene imbottigliato, dove diventerà naturalmente frizzante. Si pone allora il problema delle bottiglie che esplodono per effetto delle bollicine;
  • 1670: il monaco della cantina Dom Pérignon provò a mescolare varietà di uva per migliorare la qualità dei vini e introdusse l'uso di tappi di sughero;
  • 1837: il perfetto dosaggio degli zuccheri permette di ottenere una seconda fermentazione e di ridurre notevolmente le esplosioni delle bottiglie;
  • 1905: non può essere nominato” Vini spumanti » che i vini vengono raccolti e prodotti sul suolo della Champagne e da nessun'altra parte. La zona viticola sarà poi delimitata chiaramente e i comuni interessati saranno elencati nella legge del 22 luglio 1927.

Oggi, se il Regione vinicola dello Champagne è conosciuta principalmente per i suoi spumanti, produce anche vini fermi di ottima qualità.

 

La geografia del vigneto dello Champagne

Lo champagne è il regione vinicola più settentrionale della Francia, in altre parole, il più settentrionale. Questo terroir beneficia poi degli influssi del clima oceanico a ovest e del clima continentale a est. Vediamo poi forti precipitazioni e temperature piuttosto fredde.

L'unicità dei vini Champagne, sia da champagne rosato,Di champagne bianco, O vino fermo rosato, rosso o bianco, è dovuto non solo al clima, ma anche al sottosuolo calcareo.

 

Esteso su quasi 35.000 ettari vitati, il Regione vinicola dello Champagne è così divisa in 4 regioni:

  • IL montagna di Reims : nel dipartimento della Marna;
  • IL Valle della Marna : distribuito sui dipartimenti della Marna, dell'Aisne e della Seine-et-Marne;
  • IL Costa Bianca : da nord-est a sud-ovest del vigneto;
  • IL Bar Costa : parte sud del vigneto.

 

I vitigni nello Champagne

IL diversi vini champagne provengono principalmente da 3 vitigni, di cui 2 a bacca rossa e un vitigno a bacca bianca.

  • IL chardonnay (30% della produzione): questo vitigno a bacca bianca della Borgogna è il vitigno principale della regione dello Champagne. Uno champagne prodotto solo con questo vitigno è detto “ bianco dei bianchi » ;
  • IL Pinot Nero (38% della produzione): questo vitigno a bacca rossa produce vini corposi, dal profumo fine;
  • IL pinot meunier (31% della produzione): questo vitigno produce vini vicini a quelli ottenuti dal Pinot Nero. Tuttavia, sono più fruttati e hanno un minore potenziale di invecchiamento.

 

L'ultima piccola parte dei vitigni utilizzati produrre vino champagne rappresenta varietà di uva bianca più rare, comearbane, il vero pinot bianco, il fromenteau (o vero pinot grigio), pinot di luglio e un po' più disordinato.

Secondo Regioni vinicole dello Champagne, i vitigni dominanti variano:

  • Pinot nero e pinot meunier sulla montagna di Reims e nella valle della Marna;
  • Chardonnay per la Côte des Blancs;
  • Pinot nero per la Côte des Bar.

 

Champagne: la culla dello spumante, ma non solo

Se è vero che il spumante bianco o rosato fa la reputazione dello Champagne, la regione vinicola produce anche vini fermi con la denominazione Coteaux champenois (vino bianco, vino rosso e vino rosato), nonché ottimi rosati, come il Riceys rosé, prodotto nell'Aube, nel comune di Ricey.

 

Le denominazioni della regione vinicola dello Champagne

La regione vinicola dello Champagne ha 3 denominazioni di origine controllata.

Lo Champagne AOC

Per'Champagne AOC, le case di champagne sono libere di miscelare i vini nelle proporzioni di loro scelta, per produrre annate tipiche. Lo champagne può quindi essere prodotto:

  • Dai grandi marchi che acquistano l'uva dai viticoltori;
  • Da viticoltori, vendemmiatori e cantine cooperative.

Il Coteaux Champenois AOC

Questo nome Colline dello Champagne AOC riunisce vini fermi rossi, bianchi e rosati prodotti nella zona della denominazione Champagne. Ci sono ottimi vini lì, come il vino Bouzy.

L'AOC Rosé des Riceys

Come suggerisce il nome, questo nome AOC Rosé de Riceys contraddistingue i vini rosati fermi realizzati con una particolare tecnica di vinificazione (breve macerazione) e prodotti esclusivamente nel comune di Riceys, nell'Aube.

 

Se ti piacciono gli spumanti bianchi o rosati, una visita al Strada del vino dello Champagne è essenziale. Lì scoprirai una regione vinicola unica, dove lo champagne occupa un posto speciale.


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni