Tout savoir sur la région viticole de Bordeaux

Tutto quello che devi sapere sulla regione vinicola di Bordeaux

Rinomato in tutto il mondo, il vigneto bordolese si estende in tutto il dipartimento della Gironda. Questo terroir unico permette di coltivare rinomati vitigni e produrre grandi vini eccezionali. Andiamo a incontrare il Regione vinicola di Bordeaux, la capitale mondiale del vino.

 

La storia del vigneto bordolese

I primi vitigni furono importati nella regione di Bordeaux durante il periodo della conquista romana. È quindi dal I secolo che il primi vini bordolesi emergere.

Lo sviluppo del vigneto bordolese ebbe luogo realmente nel XII secolo, quando il re d'Inghilterra, Enrico II Plantagenêt, sposò Eleonora d'Aquitania. Questa unione consentirà l'esportazione dei vini dell'Aquitania, il chiaretto e vino nero, e genereràespansione del vigneto bordolese, prima a Graves, poi nel Médoc.

La priorità viene quindi data alla qualità del vino e i viticoltori optano presto per l'invecchiamento in botti, soluzione possibile grazie al trasporto del legno attraverso la Dordogna e la Garonna.

Nel corso dei secoli, il Vino bordolese continua a migliorare in termini di qualità e la produzione è sempre più importante. Nel XVII secolo le anfore lasciarono il posto alle botti di legno, migliorando notevolmente la conservazione del vino e facilitandone così l'esportazione.

IL classificazione del 1855 poi distingue il i migliori vini bordolesi. Troviamo il grandi crescite classificate Médoc e Graves, come il Castello Margaux o Château Mouton Rothschild. 

Sfortunatamente, il Vigneto bordolese non sfuggì alla crisi della fillossera nel 1870. La produzione diminuì e i prezzi aumentarono, finché i vigneti non ritrovarono la nobiltà e la resa di un tempo.

Oggi, il Regione vinicola di Bordeaux è fortemente segnata da questa costante voglia, da sempre, di produrre vini di grande tecnicità, con, in particolare, vini assemblati tipici della regione.

 

La geografia del vigneto bordolese e le sue denominazioni

IL Regione vinicola di Bordeaux si distingue per la sua particolare geografia. Emergono così 3 regioni, separate l'una dall'altra dalla Dordogna e dalla Garonna, e ciascuna presenta caratteristiche uniche.

La riva destra di Bordeaux

Situato nel nord-est e nell'est della regione di Bordeaux, il Banca giusta beneficia di terreni calcarei e argillosi adatti alla coltivazione della vite, in particolare del Merlot. I vini ottenuti da questo vitigno nero sono più fruttati e meno tannici rispetto ai vini dell'altro lato. La sponda destra si divide poi in due gruppi:

  • Blayais e Bourgeais, nel nord della regione, produconoAOC Blaye, l'AOC Blaye Côtes de Bordeaux, l'AOC Côtes de Blaye e ilAOC Côtes de Bourg ;
  • Libourne, nel sud della regione, produceAOC Fronsac, l'AOC Saint-Émilion, l'Pomerolo AOC, e molti altri.

La riva sinistra di Bordeaux

Esteso sulla parte Nord-Ovest e Sud-Ovest dei vigneti bordolesi, il Banca giusta ha terreno “ghiaioso”, composto da sabbia, argilla e ghiaia. La viticoltura qui si concentra sul Cabernet Sauvignon e, su scala minore, sul Merlot e sul Cabernet Franc. Anche in questo caso la sponda sinistra è divisa in 2 gruppi:

  • Il Médoc, nel nord della regione, con ilAOC Saint-Estèphe, l'AOC Saint-Julien, l'AOC Pauillac, l'AOC Médoc, l'AOC Margaux… ;
  • Graves e Sauternais, nel sud della regione, con ilTombe dell'AOC, l'AOC Pessac-Léognan, l'Sauternes AOC, l'AOC Barsac

 

L'Entre-Deux-Mers

Nel sud-est della regione di Bordeaux, tra la Garonna e la Dordogna, ilTra due mari produce vini bianchi fruttati e secchi, in particolare ilAOC Graves de Vayres, l'AOC Loupiac, l'AOC Entre-deux-Mers, l'AOC Cadillac

 

Varietà di uva a Bordeaux

Se i vigneti di Bordeaux sono particolarmente rinomati per la loro grandi annate di vino rosso, si producono anche vini bianchi, spumanti e vini rosati. I viticoltori utilizzano poi diversi vitigni, lo Château de Berne in Provenza vi dice di più.

I vitigni rossi del vigneto bordolese

Il vigneto bordolese, tutte le regioni messe insieme, produce essenzialmente 3 principali varietà di uva rossa e 2 varietà accessorie di uva rossa.

I tre vitigni rossi dominanti di Bordeaux

La viticoltura bordolese si concentra essenzialmente intorno a Bordeaux 3 vitigni a bacca rossa.

  • IL merlot : questo vitigno, prevalente nella regione vinicola di Bordeaux, è generalmente assemblato con il Cabernet Franc. Produce vini rotondi e setosi, con aromi di prugna secca, ciliegia, fragola, cedro e cuoio;
  • IL Cabernet Sauvignon : coltivato prevalentemente sulla sponda sinistra, questo vitigno produce vini tannici con ottime potenzialità di invecchiamento. Si riconoscono aromi di ribes, ciliegia e liquirizia;
  • IL cabernet franc : il vitigno più antico di Bordeaux, offre vini aromatici e strutturati, con note di peperone verde, fragola e viola.

I tre vitigni accessori a bacca rossa di Bordeaux

Per quanto riguarda i vitigni accessori rossi, la regione vinicola di Bordeaux ne ha due.

  • IL Malbec : questo vitigno produce vini adatti all'invecchiamento, apportando aromi di frutti neri (ribes, mora), ma anche di cioccolato;
  • IL piccolo verdetto : vitigno della riva sinistra, il Petit Verdot produce vini scuri e molto tannici, con aromi di ciliegia, mora, viola e ribes nero.

 

Vitigni a bacca bianca provenienti dal vigneto bordolese

Vino bianco, vino rosato e Bordeaux Cremant sono ottenuti da 5 vitigni a bacca bianca.

  • IL semiglione : questo vitigno a bacca bianca produce vini freschi e minerali, con aromi di pesca bianca e limone;
  • IL Sauvignon Blanc : coltivato nel Sauternes, questo vitigno produce vini dolci con note di pesca bianca, melone e frutto della passione;
  • IL moscatella : producendo vini poco acidi e dolci, questo vitigno dona aromi di limone e ananas;
  • L'qualsiasi bianco e il colombard : coltivato nella regione del Cognac, per la fabbricazione dell'acquavite.

 

Sulla strada del vino, il Regione vinicola di Bordeaux è essenziale. Lì troviamo tutto il know-how dei viticoltori e l'espressione di un terroir unico.


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni