Salon du vin : comment bien préparer votre visite ?

Fiera del vino: come preparare la vostra visita?

In tutta la Francia viene lanciata la nuova edizione delle fiere del vino. Questa è l'occasione ideale per gli amanti del vino per scoprire nuove annate, fare buoni affari e incontrare i produttori. Che si tratti di una fiera regionale, di una fiera del vino biologico o anche di una fiera del vino per viticoltori indipendenti, è interessante anticipare l'evento preparando la vostra visita. Scopri i nostri consigli per approfittare dei prossimi spettacoli.

 

Seleziona uno o più saloni

Ci sono molte fiere del vino in Francia ed a volte è difficile fare una scelta. Ti consigliamo quindi di selezionare gli eventi in base alle tue aspettative. Se infatti volete acquistare delle buone bottiglie o semplicemente preferite degustare e scoprire nuovi prodotti, le fiere del vino non saranno più la stessa cosa.

Perché devi sapere che non tutti i saloni hanno lo stesso obiettivo. Ad esempio, la fiera Revue des Vins de France si concentra sulla degustazione di vini e non offre nulla in vendita (o su ordinazione). Al contrario, più raramente, alcune fiere organizzano vendite di vinosenza passare dal banco di degustazione.

 

Fai il punto sulle tue esigenze di vino

Prima di partire alla conquista delle fiere del vino, è meglio fare un piccolo inventario della propria cantina personale. Questa è l'occasione per identificare cosa ti stai perdendo, per mirare la tua ricerca una volta lì: vini rossi, vini bianchi, vini rosati...

Puoi anche tenere conto delle tue esigenze per definire la quantità di bottiglie di vino da acquistare, sia per un compleanno, una celebrazione speciale o semplicemente per il tuo consumo personale .

 

Sii aperto a cose nuove e scoperte

Fare una lista dei vini da acquistare è utile, ma una fiera del vino è anche un'occasione per scoprire i migliori prodotti dei nostri produttori di vino. A seconda del calendario delle fiere, potrete partecipare ad eventi che vi permetteranno di intraprendere senza troppi sforzi la strada del vino e visitare le diverse regioni viticole della Francia, mentre si svolgono altre fiere. unica area geografica. Questa è l'opportunità perfare grandi scoperte!

Sempre più fiere del vino esplorano anche i vini stranieri, ovvero vini con caratteristiche uniche. Dai vitigni rari al vino americano, tutte le scoperte sono possibili.

 

Fare un elenco

In generale, i soggiorni piccoli non necessitano necessariamente di organizzazione. Vai lì e fermati ad ogni bancarella. Invece, per le grandi fiere, come lafiera Vinomedia , la fiera Sirha, la fiera dei viticoltori indipendenti o anche la Vinexpo, è interessante organizzarsi per non perdere nulla . Potrai poi definire le zone che vuoi scoprire facendo riferimento all'elenco degli espositori e organizzarti così:

  • Dai priorità alle tue visite ad ogni stand;
  • Definire un tempo compreso tra da 10 a 30 minuti per stand ;
  • Annotare i numeri degli stand da visitare e individuarne l'ubicazione all'interno del quartiere fieristico;
  • dotatevi di un carrello a mano o di un mini carrelloper trasportare le casse di vino;
  • Sii presente non appena lo spettacolo apre, per evitare gli picchi di traffico (intorno alle 15:00).

 

Rispettare l'ordine di degustazione dei vini

La maggior parte degli espositori ti offrirà l'opportunità di degustare ciascuna delle loro annate, per conoscere l'intera portata della loro produzione e la varietà del loro ricco terroir. Non commettere quindi l'errore di partire a caso, correndo il rischio di non apprezzare ogni vino nel suo vero valore. Ricordate che l'ideale è rispettare l'ordine di degustazione del vino e le sue fasi , iniziando con lo spumante, poi il vino bianco, il vino rosato, il vino rosso leggero, il vino rosso tannico ed infine il vino dolce o passito. Naturalmente i digestivi vanno gustati per ultimi.

L'obiettivo di tale ordine è non saturare le papille gustative con lo zucchero e i tannini del vino. Naturalmente, questo non è così semplice quando si passa da uno stand all'altro, e se devi assaggiare diverse bottiglie di vino, ricordati disciacquarti la bocca regolarmente, bere acqua o mangiare un pezzo di pane.

Logicamente, se avete a che fare con un buon enologo, sarà lui a servirvi i suoi vini nel modo giusto!

 

Sputare il vino senza ingoiarlo

Ad ogni nuova edizione delle fiere del vino, gli espositori mettono a disposizione dei visitatori sputacchiere in plastica o acciaio inossidabile. Anche se pochi dilettanti osano usarli, sono comunque uno strumento essenziale per degustazioni eccezionali.

Non è infatti necessario ricordare che il vino contiene alcol e che se si beve troppo si finisce per essere leggermente alticci. E anche se ad ogni degustazione vi vengono serviti solo pochi centimetri, l'accumulo di numerose esperienze gustative finisce per pesare pesantemente nel vostro bicchiere alla fine della visita. Inconsciamente non sarai più così lucido sulla qualità dei vini, perché le tue percezioni sensoriali saranno modificate.

Sputare il vino non ti impedisce in alcun modo di goderti il ​​prodotto, e diventa addirittura essenziale se hai intenzione di tornare a casa!

 

Prendi appunti per non dimenticare nulla

In una fiera del vino parliamo con decine di produttori e degustiamo decine di annate. Quando torni a casa, è difficile ricordare tutto. Quindi non esitate a prendere nota dei vini che avete acquistato, ma anche di quelli che hanno attirato la vostra attenzione e le vostre preferenze.

Per andare oltre, puoi anche annotare quelli che non ti sono piaciuti per niente, per non perdere tempo ai prossimi spettacoli.

La valutazione può essere fatta con le stelle, con i numeri da 1 a 5, oppure con una classifica dalla A alla E, a vostro piacimento!

 

Soprattutto, buon divertimento!

Una fiera del vino è una fiera amichevole che viene generalmente trascorsa con gli amici o la famiglia. La voglia di non perdersi nulla non deve quindi alterare il piacere che proverete nello scoprire nuovi vini e nuove regioni vinicole. Approfitta anche degli scambi con i produttori per passare dei momenti piacevoli.

 

Per una fiera del vino di successo, vi consigliamo di selezionare in anticipo le zone e i vini che desiderate degustare. Una volta lì, ricordatevi di sputare il vino e di prendere appunti, così da fare sempre la scelta giusta, con occhio informato. La cosa principale è divertirsi e incontrare appassionati di vino come te!


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni