Quel vin choisir quand on ne s'y connaît pas ?

Quale vino scegliere quando non sai di cosa si tratta?

Scegliere un vino può diventare rapidamente un grattacapo, poiché l'offerta è vasta e le annate sono varie. Se sei una di quelle persone che si sentono completamente perse nel reparto vini del supermercato o dall'enoteca, ecco 10 consigli per aiutarti a scegliere un vino, anche se non ne sai nulla.

 

1) Capire il vino

Il vino è un prodotto vivo e di rara complessità, e sembra quasi impossibile poterlo apprezzare senza conoscerlo un po' di più. Si consiglia quindi vivamente di prendersi il tempo per domarlo e di acquisire le basi di enologia, per poter assaporare una buona bottiglia, ma anche riconoscere vini di qualità inferiore.

Prenditi il ​​tempo per informarti, attraverso libri, articoli di blog o anche durante un laboratorio di degustazione di vini, perché questo ti permetterà anche di determinare più facilmente cosa ti piace o meno in un vino. Successivamente queste informazioni vi saranno preziose per aiutarvi nella scelta della bottiglia di vino.

 

2) Leggi l'etichetta del vino

Una volta davanti al corridoio delle bottiglie di vino, puoi iniziare cercando alcune informazioni cruciali sulle etichette.

  • Lamenzione dei cru: i Grands Crus Classés di Bordeaux, o i 1er Crus e i Grands Crus di Borgogna sono chiaramente garanzie di qualità. Attenzione però a verificare l'origine e la gravità della classificazione;
  • L'AOC: la denominazione di origine controllata dà un'idea delle specifiche che sono state rispettate dal produttore del vino. Se questa è una buona base per non sbagliare, possiamo trovare AOC mediocri, e soprattutto vini molto buoni che non hanno AOC;
  • L'annata: questa informazione è particolarmente interessante per i vini da conservare, ma può anche dare un'idea di cosa può dare il vino alla degustazione, guardando ad esempio se l'annata è stata calda.

Buono a sapersi: non fatevi ingannare dalla denominazione "Grand Cru", che viene assegnata a tutti i vini che soddisfano incondizionatamente le specifiche di una AOC. Allo stesso modo, la dicitura “vecchie viti” può essere apposta senza particolari prescrizioni.

 

3) Distinguere tra vino giovane e vino da invecchiamento

In generale, un amante del vino acquista una buona bottiglia per due motivi: o per berla subito, oppure per completare la sua cantina con una bella bottiglia di vino rosso, bianco o rosato dal buon potenziale di invecchiamento. A seconda delle vostre aspettative, la scelta del vino sarà diversa.

Per un consumo rapido (fino a 3 anni), scegliere vini non troppo potenti e piuttosto leggeri, con note fruttate. Viceversa, se cercate un vino con l'obiettivo di invecchiarlo, rivolgetevi invece a vini tannici ed equilibrati.

 

4) Scegli le annate più promettenti

Vini rossi, vini bianchi e vini rosati sono il risultato di un lavoro e di scelte meticolose da parte del viticoltore. Al di là del terroir, del processo di fermentazione alcolica, del vitigno o anche dell'invecchiamento, esiste un criterio di qualità indipendente dalla volontà dei produttori di vino: l'annata. Naturalmente queste informazioni non sono sufficienti per classificare un vino come “buono” o “cattivo”, ma possono orientarvi.

È abbastanza facile trovare buone annate, online o nei libri, e notiamo in particolare la qualità dei vini prodotti negli ultimi anni (2009, 2010, 2015, 2016, 2018, 2019 e 2020). Il sole e la pioggia hanno permesso di ottenere annate molto belle, qualunque sia la regione vinicola e il tipo di vino.

 

Buono a sapersi: la Guida dei vini Hachette è una miniera d'oro sia per i principianti che per gli amanti del vino più esperti.

 

5) Pensa agli abbinamenti cibo-vino

Se state cercando di acquistare una buona bottiglia di vino per accompagnare un pasto, è bene sceglierla in base a ciò che servirete ai vostri ospiti. È molto probabile che tu conosca già le regole di base della gastronomia francese: vini bianchi con carni bianche e pesce e vini rossi con carni rosse . Questa conoscenza è già più che sufficiente per non commettere errori.

A questo potete aggiungervi scegliendo un buon vino bianco per accompagnare un formaggio leggero e fresco, e un buon vino rosso per un piatto di formaggi dal carattere deciso. Come aperitivo e antipasto scegliete vini leggeri, leggermente dolci, per non saturare le papille gustative, e per dessert concedetevi vini dolci o passiti, o anche uno spumante.

Buono a sapersi: il vino rosato può sorprendervi durante tutto il pasto, sia con il foie gras, sia con le carni bianche, ma anche con le carni rosse!

 

6) Fatevi guidare e accompagnare

Il mondo del vino è così complesso che può essere difficile vedere chiaramente senza assistenza. Potrete quindi fare affidamento sul know-how di un enologo o di un commerciante di vini per guidarvi nelle vostre scelte. L'aiuto di professionisti ti permetterà di trovare la bottiglia di vino giusta secondo i tuoi gusti e le tue aspettative, ma anche il tuo budget.

Non esitare a fidarti di chi ti circonda quando si tratta di vino. Il passaparola è sempre stato una fonte affidabile per trovare buoni affari e scoprire buoni prodotti.

 

7) Non fidatevi del prezzo del vino

Tendiamo a pensare che le buone bottiglie siano più costose e che per gustarle bisogna necessariamente pagare il prezzo. Niente è più falso di questo preconcetto, e i grandi appassionati di vino vi diranno quanto il prezzo non sia garanzia di qualitànella scelta di un vino.

Certo, il più delle volte il rapporto qualità/prezzo è piuttosto consistente, ma si possono trovare anche ottime bottiglie a prezzi bassi, soprattutto alle fiere del vino.

Noterai spesso che i vini da bere giovani costano meno dei vini da invecchiare, ma ciò non significa che saranno meno buoni.

 

8) Abbi fiducia in valori sicuri, ma esci anche dalla tua zona di comfort

Se davvero non sai molto sulla scelta del vino, ci sono alcuni valori sicuri che non ti deluderanno mai. Affidatevi quindi a aziende vinicole dalla reputazione consolidata, o anche a nomi importanti, come i vini della Provenza per i rosé, i vini dell'Alsazia per i vini bianchi, o i vini di Bordeaux o della Borgogna per i vini rossi.

Ma puoi anche avventurarti in percorsi sconosciuti e provare nuove esperienze. Potresti semplicemente trovare dei vini di eccellente qualità.

 

9) Evitare la distribuzione di massa

Non pensare che i supermercati non abbiano buoni vini. Se invece sei alle prime armi in questo settore, è meglio rivolgersi a un commerciante di vino, o addirittura rivolgersi direttamente al produttore.

Nella grande distribuzione la scelta è troppo ampia e non potrete farvi consigliare da un esperto. Inoltre, sappi che i supermercati sono generalmente forniti da aziende con rese molto elevate, il che sicuramente ti priverà di buone bottiglie di vino di piccoli produttori.

 

10) Assaggia il vino

Nel mondo del mondo, non ci sono veri miracoli. È assaggiando che imparerai a definire i tuoi gusti, e quindi a scegliere meglio le tue bottiglie in seguito. Potrai quindi confrontare vitigni, regioni vinicole, annate... E se non puoi farlo da solo, iscriviti a un laboratorio di degustazione in cantina. Otterrete così preziosi consigli su come effettuare un'ottima scelta della bottiglia di vino.

 

La nostra selezione di vini

Cerchi un vino da condividere durante un momento conviviale? Il gruppo MDCV vi propone una selezione delle nostre migliori bottiglie di vino provenzale.

Vini rossi delle nostre tenute

  • Terres de Berne rosso 2019 - AOP Côtes de Provence: questo vino rosso fresco e raffinato ha un colore profondo e aromi fruttati persistenti, perfetti per accompagnare la cucina mediterranea, o anche sapori asiatici;
  • Château de Berne Grande Cuvée rouge 2019 - AOP Côtes de Provence: questo vino rosso in conversione biologica rivela aromi di frutti neri e una struttura tannica vellutata. Fa miracoli con un piatto di formaggi o carni alla griglia.

Vini bianchi delle nostre tenute

  • Le Pigeonnier blanc 2021 - AOP Côtes de Provence : questo vino bianco, medaglia d'oro al Concorso enologico di Provenza, si distingue per la sua mineralità e note di agrumi. Ideale come aperitivo, è molto gradevole anche con piatti a base di pesce;
  • Terres de Berne bianco 2020 - AOP Côtes de Provence: questo vino bianco provenzale, medaglia d'argento del CNCMA, brilla per la sua freschezza ed equilibrio al palato. I suoi aromi fruttati di pera e limone sono perfetti per accompagnare un aperitivo o la cucina del sud.

Vini rosati delle nostre tenute

  • Grande Récolte rosé 2022 - AOP Côtes de Provence: delizioso, leggero e fresco, questo vino rosato rivela note fruttate di pesca di vite che fanno miracoli con un piatto a base di verdure estive o della cucina provenzale;
  • Ultimate Provence rosé 2022 - AOP Côtes de Provence: nella sua bottiglia piuttosto iconica, questo vino rosato fresco e fruttato presenta note speziate che offrono un abbinamento perfetto con la cucina fusion.

 

Non è mai facile destreggiarsi tra le diverse tipologie di vini. Quindi, se hai bisogno di scegliere una buona bottiglia di vinoper un evento speciale, non esitare a scoprire i nostri vini delle nostre tenute provenzali.

  

 


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni