Qualité du vin, une affaire de raisins ?

La qualità del vino, una questione di uva?

Sappiamo tutti che il vino si ottiene dall'uva. Ma sapete se la scelta dell'uva incide sulla qualità del vino? Tra il desiderio di produrre il miglior vino e la necessità di avere una resa sufficiente, l'enologo può dirti che l'uva ha un ruolo importante nella qualità dei vini. Scopriamo come.

 

Dalle buone uve si ottengono buoni vini

Se hai mai partecipato ad una degustazione di vini, sai che il vitigno (la varietà dell'uva) ha una grande influenza sulle caratteristiche di un vino. Mentre alcuni vitigni producono vini leggeri, altri producono vini dolci, aromatici o addirittura tannici.

Ma il suo ruolo va ben oltre, e un'uva dello stesso vitigno può produrre vini di qualità completamente diverse. Dipende poi dalla qualità delle uve. Infatti, un vitigno coltivato in condizioni ottimali, con buon soleggiamento, umidità sufficiente, temperature elevate e tecniche di coltivazione rispettose fornirà uve di migliore qualità. E questo inciderà necessariamente sulla qualità del vino.

 

Scelte che spettano ai viticoltori

Affinché un'uva di qualità abbia un impatto positivo rispetto al vino, l'enologo deve fare le scelte giuste. Dalla selezione del vitigno ai metodi di viticoltura, compresa la tecnica di raccolta, ogni passaggio è deciso dall'enologo e determinerà la qualità delle uve.

Quindi, a seconda del prodotto finale desiderato e delle caratteristiche attese, le scelte saranno diverse. Il professionista deve scegliere il vitigno in base alla sua zona geografica, al terroir, ma anche alla legislazione, e deve inoltre definire il modo in cui intende curare e coltivare le sue viti forte>.

 

Tecniche per produrre buona uva

La scelta del vitigno non è l'unica decisione che influenza la qualità dei vini rossi, bianchi e rosati. Numerose tecniche permettono inoltre di ottenere il meglio dal vigneto.

Calcolare la resa migliore dalle viti

Tra i criteri da tenere in considerazione per garantire viti di qualità, la gestione della resa garantisce che le viti si concentrino sui grappoli migliori. In realtà questa tecnica, la cui decisione spetta ancora ai viticoltori, consiste nell'effettuare vendemmie verdi per eliminare parte delle viti. L'obiettivo è poi quello di conservare tutta l'energia della vite sulle viti migliori, per produrre uve di maggiore qualità, ma in quantità minori.

Preservare la vite dalle malattie

Durante il suo sviluppo, che dura diversi mesi, la vite può confrontarsi con numerosi parassiti che possono indebolire la crescita e ridurre le qualità dell'uva. Questi parassiti includono gelo, marciume, siccità e malattie. Il ruolo del viticoltore è poi quello di proteggere la vite da questi flagelli, in modo da garantire la produzione di frutti gustosi, dal succo d'uva dolce e intenso.

Prendersi cura dell'uva durante la vendemmia

Fase finale della viticoltura, la vendemmia è il culmine di lunghi mesi di lavoro. Sarebbe un peccato rovinare tutto vendemmiando in modo approssimativo, cosa che danneggerebbe i grappoli, oppure vendemmiando troppo anticipatamente o troppo tardi. Il viticoltore deve poi determinare la data della vendemmia garantendo un raccolto maturo, e scegliere la tecnica meno invasiva ( raccolta manuale o raccolta meccanica ).

 

Alexis Cornu, l'enologo della tenuta Château de Berne

Nella tenuta di Berna lavoriamo duramente per produrre uve di altissima qualità, che trasmetteranno tutta la ricchezza del terroir nei vini delle diverse annate. E spetta ad Alexis Cornu, enologo dell'azienda, osservare il vigneto e prendere le decisioni che permetteranno alle viti di fiorire pienamente.

Dalla scelta dei vitigni, alla selezione delle tecniche di viticoltura, fino al momento cruciale della vendemmia, l'enologo appassionato dell'azienda mette tutto il suo know-how al servizio della vigna , e permette ogni anno di produrre vini rossi, vini bianchi e vini rosati eccezionali.

 

La qualità delle uve è fondamentale per produrre una buona bottiglia di vino. Comprendiamo quindi tutta la cura che i viticoltori mettono per farli crescere ed evolvere. E per vedere davvero tanto lavoro, perché non recarsi direttamente in vigna per un tour completo dei vigneti bernesi ?


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni