La Provence et ses vins séduisent les plus grandes stars américaines

La Provenza e i suoi vini seducono le più grandi star americane

Da qualche tempo star e celebrità di tutto il mondo sembrano avere un particolare interesse per la produzione del vino. Molte persone investono in un vigneto o creano la propria annata. Vediamo come la Provenza e i suoi vini riescono a sedurre le più grandi star americane.

 

Tony Parker e la sua cuvée rosé La Mascaronne

Nel mondo del vino, l'estate 2023 è segnata dall'arrivo della cuvéeLa Mascaronne, una cuvée di vino rosato proveniente dall'omonimo castello, a Luc- en-Provence, nel Var. MaLa Mascaronneè soprattutto la prima annata del grande giocatore di basket NBA, Tony Parker . Sviluppato in collaborazione con il proprietario del vigneto provenzale, questo vino rosato testimonia l'amore dello sportivo professionista per il terroir francese.

L'obiettivo di Tony Parker è offrire ai consumatori vini rosati disinibiti, proprio come quello che questa personalità del mondo dello sport può trasmettere ad uno stile di vita rilassato. L'idea è quella di dimostrare che è facile bere vino rosato, senza doversi privare della degustazione di un ottimo prodotto.

E, contrariamente a quanto molti pensano, l'atleta non sta solo pubblicizzando il vigneto, cosa vietata dalla legge Évin. Affinché la partnership funzionasse, Tony Parker doveva dimostrare il suo investimento e il suo interesse nel progetto.

 

Il vino rosato e le stelle: una grande storia d'amore

Da diversi anni ormai vediamo sempre più aziende vinicole della Provenza lavorare in collaborazione con grandi star. Questi, innamorati del vino rosato provenzale, si impegnano in progetti a breve, medio o lungo termine, per promuovere i vigneti creando annate eccezionali.

Tra le star che dimostrano il loro amore per il rosé provenzale investendo in aziende vinicole, riconosciamo:

  • Kylie Minogue, la cantante pop australiana, che ha lavorato in collaborazione per 5 anni con Château Sainte Roseline, ad Arcs-sur-Argens (83), per produrre una top -rosato millesimato di alta gamma;
  • Carla Bruni, ex first lady francese, cantante e modella, ha partecipato alla creazione del vino rosato Roseblood d'Estoublon.

Altre star hanno investito direttamente nella propria azienda vinicola, per produrre i propri vini provenzali. Questo è particolarmente il caso di:

  • Georges Lucas, proprietario dello Château Margüi;
  • Georges Clooney, proprietario della tenuta Canadel;
  • John Malkovich, proprietario della tenuta Les Quelle de la Coste;
  • Brad Pitt e Angelina Jolie, proprietari dello Château Miraval...

 

Un meritato successo per il vino rosato della Provenza

Mentre tra il 2012 e il 2021, l'Osservatorio World Rosé ha registrato un calo del 10% nel consumo di vini fermi, i vini rosati si distinguono per aver mostrato un aumento del 14% nel volume delle esportazioni. I prezzi sono addirittura saliti alle stelle, aumentando del 24%.

E tutto questo non è frutto del caso, perché il vino rosato sa sedurre, grazie al duro lavoro di produttori di vino che perpetuano le tradizioni vitivinicole di generazione in generazione. Il vino rosato è un vero simbolo in Provenza. Infatti, La Côte de Provence, il regno della Provenza, è riconosciuta per i suoi eccezionali vini rosati, in particolare il vino Rosé 2022; AOC Coteaux, con la sua nota fruttata deliziosamente pronunciata.

La cucina provenzale, ricca di sapori e di ingredienti locali, trova perfetta armonia con i vini rosati della regione. I Baux de Provence, rinomati per il loro terroir unico, contribuiscono alla creazione di vini rosati autentici e apprezzati.

I viticoltori della regione sono stati in grado di innovarsi e adattarsi per creare vini rosati che piacciano a quante più persone possibile. Così, il vino rosato diventa ambasciatore delle tradizioni, della cultura e dell'arte di vivere in Provenza, affermando il suo posto all'interno dell'AOC Coteaux e seducendo gli amanti del vino con il suo carattere distintivo e la sua tavolozza di sapori senza rivali.

Come hanno fatto gli Stati Uniti ad innamorarsi del vino rosato della Provenza?

Se le star americane sono sempre più interessate ai vigneti provenzali, non è per un effetto moda. La storica storia d'amore tra gli Stati Uniti e le tenute vinicole della Provenza risale a quasi 20 anni fa, e va detto che i francesi hanno fatto di tutto per sedurre gli americani.

Tutto iniziò con Sacha Lichine, nel 2006, che acquistò il château d'Esclans per produrre vino rosato di alta gamma, e fece tutto il possibile per introdurlo nel jet set attraverso l’Atlantico. Riesce a trasformare il vino rosato in una vera e propria arte di vivere glamour e chic, e produce il vino rosato più costoso del mondo (Garrus vintage). Si uniscono le star americane, come Reese Witherspoon o Lady Gaga.

Successivamente, fu la leggendaria coppia Brad Pitt e Angelina Jolie ad innamorarsi dei rosés de Provence, tanto da decidere di acquistare una propria azienda vinicola, nel Var. I vini prodotti in collaborazione con la famiglia Perrin vengono commercializzati principalmente a Hollywood, e riscuotono un grande successo. Poi seguirono Georges Lucas e perfino Georges Clooney, che investirono in tenute vinicole provenzali e produssero vini rosati per i loro connazionali americani.

 

Il millesimato Post Malone, il nostro vino rosato in collaborazione con la cantante americana

Anche il castello di Berna è riuscito ad attirare gli amanti del vino oltreoceano e gli è stata offerta l'opportunità di produrre un vino rosato eccezionale in collaborazione con il cantante Post Malone. Commercializzato nel 2020, questo millesimato denominato Maison n°9 by Post Malone è il frutto del lavoro dei viticoltori della tenuta di Berna e dei 3 soci di Maison n°9: Post Malone, Dre London (il suo manager) e James Morrissey (il suo amico).

Con il suo design molto sobrio e il suo tappo in vetro, questa bottiglia di vino rosato è chic. Alla degustazione scopriamo un vino mediterraneo IGP minerale, con un bellissimo equilibrio e aromi di caramella e pesca.

 

Il lavoro dei viticoltori provenzali è riconosciuto in tutto il mondo e i vini rosati della Provenza continuano a sedurre. Nonostante sia stato a lungo considerato un vino di bassa qualità, oggi il rosé si distingue per la sua complessità e freschezza, ed è la delizia delle star americane e internazionali.

 

 

 


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni