Les cépages du vin

I vitigni da vino che devi assolutamente conoscere

L'esperienza della degustazione di vini ti permette di riconoscere le tue affinità e di definire le caratteristiche dei tuoi vini preferiti. Tra le diverse particolarità di un vino, il vitigno rappresenta una preziosa guida per la scelta di una buona bottiglia. Ma sapevate che in Francia sono oltre 200 i vitigni autorizzati alla produzione di vino? Diamo quindi uno sguardo ai 14 principali vitigni, a seconda del colore del vino.

 

Vitigni per la vinificazione dei vini rossi

I vini rossi sono prodotti da vitigni a bacca rossa (o vitigni a bacca nera). Sono i loro pigmenti, contenuti nella buccia degli acini, che permettono di ottenere questo bel colore rosso, ma anche i tannini.

Pinot Nero

Il vitigno a bacca rossa più coltivato in Borgogna, il Pinot Nero si trova anche nelle regioni vinicole della Loira e dell'Alsazia, ed è utilizzato anche nella composizione dello Champagne. Difficile da padroneggiare per i viticoltori, il Pinot Nero produce tuttavia vini rossi superbi, fini, potenti e aromatici. Ha note di ciliegia, lampone, prugna secca, sottobosco e selvaggina, i suoi tannini sono elastici e fini.

Il merlot

Il Merlot è un vitigno a bacca nera per il quale Bordeaux è famosa. Tuttavia, la sua robustezza gli permette di viaggiare fino al Sud-Est, e in particolare nella Linguadoca-Rossiglione. Spesso abbinato al Cabernet, il Merlot offre vini rossi fragranti e strutturati, con aromi fruttati di fragola, ribes e lampone.

Malbec

Originario della regione vinicola del sud-ovest, Malbec produce vini rossi dalla bella potenza aromatica, dove troviamo sapori di prugna, liquirizia e tabacco. Questi vitigni sono rinomati anche per la produzione di vini rossi tannici e forti, con una bella freschezza al palato e un magnifico colore colorato.

Cabernet Franco

Il Cabernet Franc è senza dubbio uno dei vitigni da vino più forti e propizi all'invecchiamento. Sebbene contenga pochi tannini, la sua grande finezza e le note speziate ne fanno un vitigno preferito da molti viticoltori della regione dell'Aquitania e oltre. Il Cabernet Franc è ormai coltivato in tutta la Francia e nel mondo.

Il cabernet sauvignon

Vitigno originario del Médoc, il cabernet sauvignon è il risultato di un'unione inaspettata tra sauvignon blanc e cabernet franc. Questo vitigno rosso trae la sua fama dagli eccellenti Grands Crus di Bordeaux ai quali apporta tutta la sua potenza. I vini ottenuti da questi vitigni emblematici sono quindi corposi, tannici e adatti all'invecchiamento.

 

Vitigni per la vinificazione dei vini bianchi

I vini bianchi sono prodotti da vitigni a bacca bianca, in blend o in purezza. Sono 5 i vitigni principali per la vinificazione del vino bianco.

Chardonnay

Questo vitigno a bacca bianca di origine borgognona è probabilmente il vitigno a bacca bianca più coltivato al mondo. Possiede infatti una grande capacità di adattamento a tutti i terreni e climi e produce vini bianchi molto diversi a seconda della regione viticola. In Francia, lo Chardonnay è disponibile come vino bianco secco, vino bianco dolce e persino vino bianco frizzante. I suoi vini fruttati rivelano aromi di frutta secca, frutta esotica e mandorle tostate, ma troviamo anche note floreali di acacia e note vegetali di tiglio e felce in questi eccezionali vini bianchi.

Sauvignon

Uno dei principali vitigni a bacca bianca, il Sauvignon Blanc proviene dal sud-ovest della Francia, ma si trova anche nella Loira. Permette di ottenere vini bianchi molto vari, accomunati da una bella potenza aromatica. Dal vino bianco secco al vino bianco dolce, il Sauvignon Blanc presenta aromi floreali di gelsomino e narciso, o anche note fruttate di agrumi.

Grenache bianco

Importato in Francia durante il Medioevo, il Grenache è un vitigno a bacca bianca che si distingue per i suoi aromi di aneto, finocchio, melone o anche nettarina bianca. Uno dei vitigni da bere giovane, il Grenache blanc ha tuttavia un grande potenziale zuccherino. Lo troviamo quindi nelle bottiglie di vino bianco secco e di vino dolce naturale, e sebbene sia corposo e caldo, bisogna riconoscere che talvolta manca di acidità.

Chenin bianco

Lo Chenin Blanc è uno dei migliori vitigni bianchi per la produzione di vini bianchi secchi. Originario della Loira, offre una bella mineralità e una bella dolcezza, supportata dai delicati aromi di mela cotogna, pera e miele di acacia. Piuttosto facile da vinificare, lo Chenin è un'ottima base per vini bianchi frizzanti, vini bianchi secchi e vini bianchi dolci.

 

Vitigni per la vinificazione dei vini rosati della Provenza

A differenza dei vini rossi e dei vini bianchi, i vini rosati possono essere vinificati sia da vitigni rossi che da vitigni bianchi. L'intensità del loro colore dipenderà poi dal tempo di macerazione. Distinguiamo poi 5principali vitigni del vino rosato.

Mourvedre

Il Mourvedre è uno dei vitigni a bacca nera utilizzati per produrre vino rosato. Originario della Spagna, fiorisce oggi soprattutto in Provenza e Linguadoca, dove produce vini rosati con aromi di frutti neri e spezie.

La Syrah

Altro vitigno a bacca nera di origine provenzale, il Syrah è caratterizzato da tannini fini e dai suoi aromi di lampone, liquirizia, pepe e viola. Coltivato anche nella Valle del Rodano per produrre vini rossi, il Syrah è uno dei vitigni a bacca nera che sta conoscendo una grande crescita nei vigneti francesi.

Carignano

Con la sua ottima resa, il Carignan è un vitigno a bacca nera coltivato in Provenza, nel sud-ovest, in Linguadoca e nella Valle del Rodano. Amante dei climi caldi, questo vitigno produce bottiglie di vino contraddistinte da aromi di frutti neri e cacao, ma anche note di pane tostato, prugna secca e cuoio.

La cinquantina

Costituendo un'ottima base per la vinificazione dei vini rosati, il cinsault è un vitigno a bacca rossa che può essere miscelato con un vitigno a bacca bianca, per esaltarne gli aromi di frutti rossi, nocciola e mandorla. Il Cinsault è uno dei vitigni senza dubbio inseparabili dai vini rosati della Provenza, ma si trova anche nella Valle del Rodano, per la produzione di vini rossi leggeri.

Grenache nero

Il Grenache noir è uno dei vitigni di grandi dimensioni più coltivati ​​in Francia, e in particolare in Provenza, dove beneficia del clima mediterraneo per rivelare tutta la sua potenza aromatica. Scopriamo poi vini rosati con note di ribes nero, frutti neri, prugna e ciliegia. Viene generalmente miscelato con Mourvèdre e Cinsault.

 

Ci sono così tanti vitigni in Francia che è difficile identificarli durante una degustazione di vini. Tuttavia, alcuni vitigni principali rimangono prevalenti e sono facilmente riconoscibili, con l'esperienza, durante l'analisi organolettica del vino.


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni