Pourquoi le vin rosé est-il si attractif aujourd’hui ?

Perché il vino rosato è così attraente oggi?

Considerato per lungo tempo come un vino semplice, destinato ai profani, il vino rosato lascia il segno e si afferma sul mercato. Ormai ospite su molte tavole, il vino rosato non è mai stato così attraente. Scopriamo perché il rosé è un vero successo.

 

Perché il vino rosato è così popolare?

A lungo relegato dietro il vino rosso e il vino bianco, oggi il rosé si distingue come vino rosso vino complesso capace di competere con i più grandi vini di altri colori.

L'evoluzione del consumo di vino rosato

In Francia, il consumo di rosato ha registrato una crescita impressionante del +53% in soli 15 anni. Ciò si spiega principalmente con la migliore qualità dei vini rosati, ma anche con i cambiamenti nelle abitudini dei consumatori. Oggi gli amanti del vino vogliono godersi un piacere gastronomico accessibile e immediato. Sempre più preoccupati, donne e giovani cercano leggerezza e freschezza, e per questo si aprono le porte del mercato del vino con rosato.

Anche il design della bottiglia gioca un ruolo importante nelattrattiva del rosato, e molti acquirenti ora prestano attenzione all'etichetta, al colore o anche alla forma della bottiglia.

Le chiavi del successo del vino rosato

Al di là del cambiamento delle abitudini di consumo, il rosato è attraente per molte ragioni.

  • La promozione di Vini AOP da un'organizzazione dinamica;
  • Il miglioramento del qualità dei vini rosati (scelta dei vitigni, tecniche di vinificazione, gestione del vigneto, ecc.);
  • Un'ampia gamma di aromi e vini, dai più secchi ai più fruttati, dai più leggeri ai più robusti, che si rivolgono ad un'ampia fascia di consumatori;
  • Il desiderio di consumare il francese: la Francia è la 1È importatore e 1È produttore mondiale di vino rosato ;
  • Il desiderio di degustare vini a prezzi accessibili e meno complicati;
  • La voglia di consumare in modo responsabile: sempre più rosati provengono da agricoltura biologica…

 

Il mercato del vino che cambia: i rosati a tutti i prezzi

L'arrivo massiccio e imponente del vino rosato sulle tavole francesi ha inevitabilmente scosso il mercato del vino in Francia e nel mondo.

Rosato di grande distribuzione

Veloce da produrre e bevuto giovane, il vino rosato piace, e i maggiori produttori lo hanno capito bene. Abbiamo quindi visto il mercato del vino estendersi ai marchi della grande distribuzione, dove 2 gruppi si spartiscono la maggioranza i più grandi marchi di rosati venduto nei negozi: il gruppo Castel, che possiede marchi come Listel rosé, Roche-Mazet o la Villageoise, e il gruppo “Grands Chais de France”, di cui sono noti i marchi Grand Sud e JP Chenet.

Questi vini dal colore rosato vengono poi prodotti in quantità molto grandi, consentendo di ridurre i prezzi al minimo, e di offrire a bottiglia di vino rosato ad un prezzo compreso tra 1 e 4 €. E per attirare più consumatori, i grandi gruppi non esitano a proporre varianti, come il vino aromatizzato, e in particolare il famoso rosato al pompelmo.

Rosati AOP

In Francia, il 45% dei vini rosati prodotti lo sono vini con Denominazione d'Origine Contrôlée (AOP). Garanzia di qualità e tipicità del terroir, le AOP come Côtes-de-Provence, Bandol e Coteaux d'Aix-en-Provence producono essenzialmente il Provence rosé. L'AOP è un vero e proprio criterio di scelta per i consumatori, i quali sanno che il vigneto e l'enologo hanno rispettato un rigido disciplinare, attestando la qualità del vino. Con un prezzo compreso tra 5€ e 10€ a bottiglia, il Vini rosati AOP vengono venduti ovunque: nei supermercati, nei ristoranti, nelle enoteche, ma anche direttamente nelle aziende produttrici.

Vini rosati prestigiosi: casi particolari

Lontano dalla bottiglia del supermercato, alcuni vigneti di diverse regioni viticole si specializzano in rosato di fascia alta, che i fini intenditori riconoscono come grandi rivali dei grandi vini rossi. Questo è particolarmente il caso di Post Malone e dei suoi vino rosato Casa n°9. Prodotto nel Var, tra Draguignan e Saint-Tropez, questo vino rosato commercializzato solo da giugno 2020 è il risultato del duro lavoro di veri appassionati: Post Malone, Dre London (il suo manager), e James Morrissey, suo amico. Il design sobrio ed elegante della bottiglia rosata, e il colore chiaro della bevanda non devono trarre in inganno: Maison n°9 è degno di un vino rosso da invecchiamento.

IL prestigiosi vini rosati offrono una complessità rara, che fa lievitare il prezzo della bottiglia a diverse decine di euro.

 

Rosé fuori stagione: un nuovo modo di bere il rosé

Considerato a lungo un vino estivo, da bere nelle calde giornate estive, attorno ad una piscina o ad un barbecue, oggi il rosato si beve tutto l'anno. Pertanto, quasi il 75% dei consumatori afferma di concedersi un piccolo regalo bicchiere di rosé fuori stagione, sia in primavera, autunno, ma anche in inverno.

Il gusto rosato gli permette di abbinarsi a moltissimi piatti caldi e freddi, rendendolo un gradito ospite durante gli aperitivi, ma anche a tavola, o come dessert. Presente nelle stazioni sciistiche così come sulle terrazze in riva al mare, il vino rosato è ovunque, il che lo rende il vino più attraente di quest'ultimo decennio.

 

 

Rivelando tutta la complessità del vino, il rosati diversi ci permettono di soddisfare sempre più consumatori. La tenuta di Berna vi invita a scoprire il vini rosati della Provenza degustando la tenuta e visitando il vigneto e le cantine.







La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni