Organiser un séjour sur la route des vins

Organizzare un soggiorno sulla strada del vino

 Hai scelto di trascorrere le tue vacanze in a Regione del vino e percorrere una o più strade del vino. Per divertirvi, senza stress, ricordatevi di organizzare in anticipo le attività del vostro soggiorno. Ecco alcuni consigli per scegliere quali cantine visitare in base alle vostre scelte.

Scegli una regione vinicola.

Francia, ricca di regioni vinicole, ti lascia l'imbarazzo della scelta. Bordeaux, Borgogna, Alsazia, Linguadoca-Rossiglione, Valle del Rodano, Valle della Loira o anche la Corsica tra gli altri, sta a voi vedere, secondo i vostri gusti o desideri, la regione che vi attira di più per trascorrere le vostre vacanze.

Viaggia da solo o in gruppo.

Ci sono vantaggi e svantaggi nello scegliere se viaggiare in gruppo o se si preferisce essere indipendenti nei propri spostamenti.

Il punto centrale di essere in una band è che non sei obbligato a farlo non metterti al volante e così puoi godetevi le degustazioni. Al contrario, nella maggior parte dei casi, non puoi selezionare tu stesso i castelli che visiterai. Il vantaggio principale di percorrere una strada del vino con il proprio veicolo è che si è completamente liberi nella scelta delle visite alle proprie proprietà.

 

Scegline uno mezzi di trasporto.

 

Viaggiare in modo indipendente o in gruppo ti offre diverse scelte di mezzi di trasporto. Iniziare con l'auto, il cui vantaggio principale è il prezzo, spesso molto interessante quando ha 55 posti, ma molto meno intimo. IL Minibus, perfetto per un piccolo gruppo da quattro a otto persone, è un veicolo con spazio sufficiente e dimensioni non troppo imponenti spostarsi ovunque. L'auto individuale che ti permette di viaggiare secondo i tuoi desideri e al tuo ritmo, qualunque sia il tuo veicolo personale o un'auto a noleggio. 

Hai anche la possibilità di scegliere a autista privato. La soluzione più comoda, ma anche la più costosa.  

 

Prenota la tua visita in vigna.

 

Sono disponibili diverse opzioni:

 

Innanzitutto, direttamente dalla vigna che hai selezionato contattandoli direttamente telefonicamente o tramite il loro sito web.

Hai anche la soluzione di siti internet stabilire un contatto con i viticoltori. Questa soluzione ti permette di avere suggerimenti per i vigneti in base alla tua geolocalizzazione. Diversi siti ti permettono di prenotare direttamente con l'enologo senza costi aggiuntivi di prenotazione. 

Un'altra possibilità, a agenzia enoturistica dove troverai numerose offerte con temi diversi, così il tuo viaggio è su misura e non ti resta che sfruttarlo al meglio.

 

Quale budget dovresti pianificare?  

 

È meglio pensare al tuo bilancio a monte. Determinerà il livello di servizi che ti puoi permettere. 

Ad esempio, la visita di un castello dal vivo può variare dai cinque ai cento euro per i più prestigiosi. La media è tra i dieci e i venti euro. 

Calcolate in media novanta euro per una visita di mezza giornata a due castelli con degustazioni. Se preferite la visita con una guida privata, che siate in gruppo o meno, il loro servizio viene fatturato tra i duecento ei trecento euro al giorno, escluse visite ai castelli, pasti e trasporti.

 

Il tuo tempo di viaggio tra i diversi vigneti.

 

Se viaggi in autonomia, scegli un'app di navigazione e pianifica il tuo percorso per conoscere le distanze tra i vigneti. Questa è la soluzione migliore per essere sempre puntuali alle vostre visite.

 

Vai da solo o accompagnato?

 

Nel caso in cui tu voglia andare in vacanza con la tua famiglia, la domanda non si pone. Se invece cerchi compagni per i tuoi fuga a tema vino, bisogna sceglierli con attenzione. Determinare in anticipo, secondo i gusti individuali, i vigneti che sceglierete di visitare.

Che stile di vino degustare?

Questa è una domanda che devi porti. Anche se potrebbe sorprenderti, sarebbe un peccato se scegliessi uno stile di vino che non ti piace. 

Quindi rosso, bianco, rosato, frizzante, biologico, biodinamico, come per i vitigni, fate questa scelta più si adatta ai tuoi gusti.  

HA quando partire.

 

Organizza il tuo viaggio in base alle stagioni e a cosa vuoi scoprire nei vigneti durante la tua visita. 

In primavera, verso aprile, è possibile osservare ildisbudget, poi a maggio il fiore che darà origine agli acini, a giugno arrivano le foglie. 

Gli acini si formeranno a luglio, ma saranno ancora verdi, ad agosto invaiatura, gli acini vanno dal verde al rosso per le uve rosse e dal verde al giallo per le uve bianche. 

Da settembre a ottobre arriva tempo di raccolta, sapendo che alcuni vigneti non sono accessibili al pubblico in questo momento in cui il lavoro è più intenso. Infine, da novembre a marzo, il periodo enoturistico più tranquillo e in cui i viticoltori sono generalmente più disponibili.

Buone vacanze sulle strade del vino francesi!


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni