Les caractéristiques du vin de garde

Le caratteristiche del vino da invecchiamento

Un vino può essere conservato per molto tempo, da pochi anni a volte più di 20 anni. L'obiettivo è garantire che l'invecchiamento del vino riveli il suo profilo aromatico. Ma non tutti i vini sono adatti all'invecchiamento, ed i vini da invecchiamento hanno le loro caratteristiche.

 

Quali sono le caratteristiche del vino da invecchiamento?

Un vino da conservare, sia esso rosso, bianco o rosato, si distingue per il vitigno, il terroir, l'annata, ma anche per il lavoro dell'enologo. Non esiste un vino da conservare, ma diversi tipi di vini da conservare.

Il vitigno per vini da conservare

Alcune varietà di uva sono più adatte alla produzione di vini da invecchiamento. Pertanto, ogni colore del vino ha vitigni più adatti all'invecchiamento.

  • I vitigni per vini rossi da conservazione: sono i vitigni più ricchi di tannini e acidità, come Syrah, Cabernet-Sauvignon, Malbec o Tannat che produrranno vini rossi da conservazione;
  • I vitigni per i vini bianchi: da privilegiare i vitigni ricchi di aromi, come il Riesling o lo Chenin blanc;
  • I vitigni dei vini rosati da invecchiamento: mentre la maggior parte dei vini rosati viene consumata tutto l'anno, alcuni vitigni consentono un invecchiamento più lungo, come nel caso del Mourvèdre, che produce un vino rosato raffinato e strutturante.

Il terroir dei vini da conservare

In generale, il terroir ha una grande influenza su tutti i vini, e in particolare sui vini da invecchiamento. Così, anche se a volte il vitigno non è favorevole all'invecchiamento del vino, la qualità del terroir può intervenire e consentire al vino di invecchiare a lungo. Questo è, ad esempio, il caso dei vini rossi della Borgogna ottenuti da Pinot Nero.

Concretamente, più il terreno è denso, più acqua potrà infiltrarsi al suo interno e aumentare la concentrazione di nutrienti. Le viti verranno poi nutrite in modo intensivo, il che avrà un impatto sul contenuto di zuccheri e tannini. I terreni argillo-calcarei, calcarei e argillosi sono particolarmente rinomati per la produzione di vini che invecchiano bene.

L'annata dei vini da conservare

Non tutti gli anni producono la stessa qualità di vino. Quindi le buone annate – le buone annate – saranno più adatte all’invecchiamento. Questo spiega, tra l'altro, il prezzo delle annate più grandi. Una buona annata dipenderà soprattutto dal clima e dalle condizioni meteorologiche, e un'ottima annata offrirà gusti complessi molto apprezzati dagli appassionati.

Un anno con un inverno abbastanza freddo ed un'estate soleggiata permette di ottenere uve di qualità, che influenzano il contenuto di tannini e zuccheri del vino. Più un vino è ricco, più è probabile che invecchi.

Il lavoro del viticoltore 

Infine, la capacità di un vino di invecchiare dipenderà anche dal lavoro dell'enologo. Dalla cura riservata alle viti, alla tecnica di vinificazione, compresa la vendemmia, ogni fase influenza la qualità del vino, e quindi il suo potenziale di invecchiamento. Il passaggio fondamentale rimane il metodo di vinificazione, che prevede:

  • Fermentazione: più a lungo la buccia dell'acino rimane a contatto con il succo, più il vino risulterà tannico;
  • La durata della vinificazione: più il vino è invecchiato, più a lungo può essere conservato;
  • L'aggiunta di solfiti: anche se la tecnica è controversa, rinforza il vino, permettendogli di invecchiare più a lungo.

 

Le caratteristiche del Côtes de Provence rosé da invecchiamento

La denominazione di origine controllata Côtes de Provence proviene dalla regione che garantisce la maggiore produzione di vino rosato in Francia. Mentre la maggior parte deve essere bevuta giovane, alcuni hanno una capacità di conservazione fino a 10 anni.

I vini rosati da invecchiamento presentano una tavolozza aromatica particolare, facilmente riconoscibile. Se siamo solo agli inizi del vino rosato da conservazione, possiamo già dire che è complesso, con aromi e note floreali e di canfora tipiche. Riconosciamo anche note esotiche, come nel caso dello Château des Bertrands, un vino rosato invecchiato complesso della Côtes de Provence.

Lontano dal rosato che invita alle grigliate estive, immaginiamo con gusto un vino rosato da tenere per accompagnare un piatto esotico in agrodolce o la cucina provenzale.

 

Il vino rosato da invecchiamento serve dove meno ce lo aspettiamo, e oggi possiamo dire che ha tutte le carte in regola per essere un grande vino rosso o bianco.


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni