La route des vins du Rhône

La strada del vino del Rodano

La corrente del Rodano ti guida attraverso iluno dei vigneti più antichi di Francia e seconda regione vitivinicola della Francia dopo Bordeaux, attraversata dal Rodano. 

Da Vienne a Valence per la parte settentrionale e da Montélimar ad Avignone per la parte meridionale, si notano anchealtri settori un po' dietro il Rodano collegati alla regione, da Vivarais al Luberon, passando per Diois. In questa vasta regione, troviamo vini di tutti i tipi, bianchi secchi, rossi e rosati, naturali dolci e frizzanti. 

La regione è divisa in due entità geografiche ben distinte, la prima segnata dalla verticalità dei suoi pendii esposti a sud e dal clima continentale e la seconda, meridionale e che diffonde i suoi vitigni su un terreno più arido tra lavanda e ulivi.

 

Denominazioni dei vini del Rodano. 

Nella valle meridionale del Rodano ce ne sono diciassette: Vacqueyras, Clairette de bellegarde, Costières de nîmes, Gigondas, Châteauneuf du pape, Lirac, Tavel, Grignan-les-adhémar, Ventoux, Luberon, Côtes-du-vivarais, Pierrevert, Ducato di Uzès, Beaumes de venise, Vinsobres, Rasteau dry e Cairanne. 


Dodici nella valle settentrionale del Rodano : Coteaux-de-die, Crémant-de-die, Côte-rôtie, Condrieu, Château-grillet, Saint-joseph, Crozes hermitage, Hermitage, Cornas, Saint-péray, Clairette-de-die e Châtillon en diois. Due nelle denominazioni regionali dalla valle del Rodano: villaggi Côtes-du-Rhône e Côtes du Rhône e due anche nelVini dolci naturali della Valle del Rodano: Moscato di Beaumes de Venise e Rasteau. 


Nella parte meridionale, è il granata che è la maggioranza. Produce vini rossi corposo e caldo con generosa rotondità, e viene spesso assemblato con diversi altri vitigni per ottenere vini equilibrati come Syrah, Mourvèdre, Cinsault o anche Carignan. Per quanto riguarda i bianchi, sono generalmente assemblati, generosi, audace ed espressivoe ottenuto da Grenache Blanc, Clairette, Bourboulenc, Roussanne o anche Marsanne, tra gli altri. 


Nella parte settentrionale è il Syrah l'essenziale per i rossi. Offre vini da conservare robusto ma buono, profondo e speziato. I bianchi aromatici ed equilibrati provengono principalmente dai vitigni Roussanne, Marsanne e Viognier. 


In queste due regioni si trovano vigneti prestigiosi. Da Vienna e Valence, potrete scoprire la Côte-rôtie, che non ha bisogno di presentazioni, ma anche il Condrieu e la sua grande raffinatezza, lo Château-Grillet, il Saint Joseph e l'Hermitage.

Partendo da Montélimar verso Avignone, scopri le denominazioni Châteauneuf du Pape, Costières de Nîmes, Luberon, Gigondas e Vacqueyras. 


Sulla strada per i vini del Rodano tra Vienna e Valence.


Approfittate di un itinerario di circa un centinaio di chilometri, a cominciare da Vienna, città gallo-romana e punto di partenza del tuo viaggio. Il primo passo sulla tua strada, Ampuis, capitale della prestigiosa Côte-rôtie, sulla riva destra del Rodano, per scoprire i suoi vigneti abbarbicati su pendii estremamente ripidi e che sono il più antico della Gallia

Il tuo percorso poi ti porta a Condrieu, zona di produzione di vino bianco di eccezionale qualità, ottenuto esclusivamente da Viognier. Poi, in direzione sud, verso St-Michel du Rhône, degusterete l'AOC Château-Grillet, tra il più raro in Francia, perché c'è una sola azienda che lo produce, su una superficie di soli 3,5 ettari in blocco e coltivando viognier. 

Proseguendo il vostro percorso, arriverete a Malleval con le sue case del XVI secolo, nel cuore della denominazione Saint-Joseph, dove rimarrete stupiti dalla verticalità del suo vigneto. Il vostro viaggio continua poi attraverso St Désirat, Tournon-sur-Rhône, Tain l'Hermitage e i suoi denominazioni famose Hermitage e Crozes Hermitage. Infine, beneficiate di una strada panoramica per andare a Saint-Péray, poi a Valence, il vostro capolinea.

 

Alla scoperta della Côtes-du-Rhône.

 

Una passeggiata di circa sessanta chilometri alla scoperta dei villaggi della Côtes du Rhône. Partendo da Suze-la-Rousse in direzione Valréas, si attraversa Saint Pantaléon les vignes, denominazione dei villaggi della Côtes du Rhône, Nyons e il suo ponte romano quindi il villaggio di Vinsobres. Poi ci si dirige verso Cairanne, il centro della denominazione dei villaggi Côtes du Rhône.

Ottantasette chilometri sulle strade delle maggiori denominazioni. Partendo da Rasteau, trovate due denominazioni di vini dolci naturali, Rasteau rancio e moscato di Beaumes de Venise e cinque grands cru, Gigondas, Beaumes de Venise, Château neuf du Pape, Tavel e Lirac. 

Partendo da Rasteau in direzione Séguret, il vostro itinerario vi porta a Gigondas, AOC producendo un vino rosso corposo. Poi, Beaumes de Venise vi accoglie con il suo Moscato e poi vi accompagna a Châteauneuf du Pape, per una degustazione del suo AOC. Infine, per concludere piacevolmente la vostra strada del vino, Roquemaure, Tavel e poi Lirac vi accolgono per farvi scoprire rossi abbastanza corposi

Potete anche scegliere altri due circuiti nel sud della valle del Rodano: da Apt a Cavaillon, oltre quaranta chilometri per scoprire i vigneti del Luberon, così come l'itinerario delle Costières de Nîmes di una sessantina di chilometri da Saint-Gilles a Montcalm.


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni