La route des vins du Languedoc-Roussillon

La strada del vino Linguadoca-Rossiglione

Dalla valle del Rodano ai contrafforti dei Pirenei, ciascuna delle numerose strade di questa regione vi condurrà attraverso paesaggi caratteristici dove il patrimonio edilizio rivaleggia, per il suo interesse, con il risorse naturali


Anticamente chiamata Occitanie, vi cresce la vite fin dal Medioevo. La Via Domizia romana, che andava da Roma alla Spagna, ha dato vita alla città di Nîmes e al famoso Pont du Gard, dichiarato patrimonio dell'umanità. l'UNESCO. 


Situata nei dipartimenti del Gard, dell'Hérault, dell'Aude e dei Pirenei orientali, questa regione produce un terzo dei vini francesi E assume la forma di un'ampia mezzaluna che corre lungo la costa mediterranea, da Leucate, a ovest, fino alla Camargue, e dalle pendici delle Cévennes a ovest e a sud di Carcassonne.

 

Denominazioni dei vini della Linguadoca-Rossiglione.


Ce ne sono ventitré in Linguadoca e nove nel Rossiglione. Per i primi troviamo Blanquette metodo ancestrale e Blanquette-de-limoux, Cabardès, Clairette-du-languedoc, Corbières e Corbières-boutenac, Crémant-de-limoux, Faugères, Fitou, La Clape, Languedoc, Limoux, Malepère , Minervois e Minervois-la-livinière, Muscat-de-frontignan, Lunel, Mireval e Saint-Jean-de-Minervois, Pic-saint-loup, Picpoul-de-Pinet, Saint-Chinian e Terrasses-du-larzac. Il Rossiglione, dal canto suo, unisce Banyuls E Banyuls grand cru, IL Collioure, IL Costa del Rossiglione E Villaggi della Côtes-du-roussillon, IL Mauri E Maury sec, IL Moscato di Rivesaltes e il Rivesaltes. 

A Rossiglione, troverai rinomati vini dolci naturali come Rivesaltes, Muscats Maury e Banyuls. 

Per vini dolci naturali, i vitigni principali sono il muscat à petits grains, il muscat d'Alexandrie, la grenache noir, la grenache blanc, la grenache gris, il macabeu o anche il tourbat, chiamato anche malvoisie du Roussillon. 

Per i vini tradizionali, troviamo sirah, mourvèdre, lledoner pelut e carignan. Sul versante della Linguadoca, si tratta di cabernet franc, cabernet-sauvignon, carignan, grenache noir, merlot e syrah per i rossi e i rosati. Clairette, bourboulenc, grenache bianco, macabeu, marsanne, roussanne, vermentino per i bianchi. Moscato a grana piccola per vini dolci naturali. 

HA alla scoperta dei vini della Linguadoca-Rossiglione.   


Partendo da Montpellier, dirigersi verso Pic Saint-Loup e le terrazze dell'Hérault per un percorso di circa ottantacinque chilometri. Sei nella denominazione AOC Linguadoca. 

Scoprite il comune di Valflaunès, che concentra la maggior parte dei territori dell'Hortus, nel cuore del Pic Saint-Lupo. Poi l'azienda agricola Daumas-Gassac e i suoi grandi rossi e bianchi locali. Dopo la grotta di Clamouse e il deserto di St Guilhem, potrete raggiungere la tenuta Languedoc Montpeyroux, ai piedi del l'antica fortezza di Montpeyroux


Approfittate anche per scoprire le zone di Aupilhac e Saint-Saturnin-de-Lucian. 

Concludi il tuo viaggio con Cabrières e Languedoc Cabrières, rossi potenti e longevi.


Un altro itinerario che sicuramente ti sedurrà, a ovest di Montpellier, dirigiti verso le rive dell'Etang de Thau dove potrai fermarti a goditi le ostriche di Bouzigue accompagnato da un Picpoul de Pinet. Sul vostro percorso troverete poi i castelli di Engarran e Lavérue fino a Mireval e il suo omonimo moscato, poi Frontignan dove potrete visitare la cantina della cooperativa e degustare il suo famoso moscato. 

Il vostro cammino prosegue verso Mèze e Marseillan, culla di Noilly-Prat, Pinet e termina con Pezenas, città d'arte.

All'estremità sud-ovest del Larzac, il circuito da Saint-Chinian a Faugères per incontrare i rinomati rossi bianchi dal carattere potente e aromatici. 

Una fuga di circa centoventicinque chilometri da Béziers a Saint-Chinian, dove potrete visitare la casa del vino e scoprire la zona di Madura. Proseguite il vostro percorso verso Berlou, Roquebrun e il suo straordinario giardino mediterraneo. Poi si entra nel terroir dell'AOC Faugères e nei suoi vini rossi, scuri e corposi. Inizi la tua visita con Cabrerolles, la roccaforte della denominazione Faugères con il castello della Liquière. Poi arrivi a Faugères, la fine del tuo viaggio.

Il Minervois, da Narbonne a Carcassonne, regione che ospita tre AOC, Minervois, Minervois-la-Livinière e Moscato di St-Jean-de-Minervois. Dopo la visita a Narbonne, proseguite verso Argeliers, St Jean de Minervois e La Livinière, dove vi fermerete per degustare rossi potenti e fruttati. 

Partenza da Perpignan, per una visita alle Côtes du Roussillon attraverso sentieri nel cuore dei vigneti che vi porteranno a Rivesaltes, Vingrau, Tautavel, Bélesta e Thuir, nota per le sue cantine Byrrh e il suo famoso vino china. 

Su un itinerario di una quarantina di chilometri, visitate Collioure e Banyuls, a sud-est di Perpignan, e degustate vini dolci, secchi o semisecchi come aperitivo, dessert, ma anche con piatti come il foie gras. .

Nelle Corbières, regione montuosa dell'Aude, che domina i Pirenei orientali, potrete godere dei magnifici paesaggi tanto quanto ne assaporate AOC Corbières , denominazione più grande della Linguadoca.

La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni