La route des vins du Beaujolais

La strada del vino del Beaujolais

Il Beaujolais si estende per cinquanta chilometri di lunghezza e quindici di larghezza. 


In la continuità del Mâconnais, si trova più precisamente ad est della Saona, tra Mâcon a nord e Lione a sud. Legata giuridicamente alla Borgogna vitivinicola, si distingue innanzitutto per la sua paesaggio diversificato tra colline e valli, ma anche dai suoi terroir di sabbia e rrocce antiche così come i suoi vitigni, in gran parte dominati dai vini rossi di Gamay. 


Molto particolari sono anche i suoi metodi di coltivazione e vinificazione. Lui è composto da dieci cru che sono Brouilly, Chénas, Chiroubles, Côtes de Brouilly, Fleurie, Juliénas, Morgon, Moulin à vent, Régnié e Saint-Amour, integrate da due denominazioni regionali, Beaujolais-villages e Beaujolais. 


Un clima continentale con inverni rigidi e secchi, ma addolcito dalla Saône, il vigneto è riparato dalle montagne del Beaujolais che gli conferiscono tutto il suo fascinoarietà aromatica.


Le denominazioni dei vini Beaujolais. 


Il Beaujolais, nome regionale, si estende in due zone geografiche: la parte principale, a sud, e una fascia quasi continua che va da Villefranche-sur-Saône a Saône-et-Loire, a nord del vigneto. 


Circa duecento ettari sono dedicati al bianco Beaujolais AOC. Questi appezzamenti si trovano a nord del vigneto, ai limiti del Mâconnais, e a sud, intorno ai comuni di Liergues, Le Bois d’Oingt e Bully.


Beaujolais-Villages, occupante trentotto comuni situata nei dipartimenti del Rodano e della Saône-et-Loire e divisa in tre zone: la zona meridionale, alle spalle delle montagne dell'Alta Azergue, la zona centrale, confinante con le AOC Brouilly e Régnié e la zona settentrionale attorno alle AOC Fleurie, Juliénas , Chénas e Moulin-à-Vent.


Brouily, il più grande e il più meridionale dei cru del Beaujolais, a ovest di Belleville-sur-Saône.


Chenas, la denominazione più piccola, si estende su due soli comuni, Chénas, nel Rodano e La Chapelle-de-Guinchay, nella Saône-et-Loire.

Chiroubles, la più alta delle denominazioni della regione con appezzamenti piantati in mezzo 250 e 450 metri sul livello del mare.


Il mosto AOC Côte de Brouilly specificità per i meteoriti conosciuta come la pietra blu della Côte de Brouilly. Offre vini muscolosi e focosi.
La denominazione Fleurie che produce vini di grande finezza.


L'AOC Juliénas, situato su terreni granitici, magri e aridi, con Pruzilly ed Émeringes, i comuni di Jullié e Juliénas delimitano il terroir di questo vitigno.

Morgon, pur essendo vasto, si estende solo sul comune di Villié-Morgon e offre qualche anno di invecchiamento per rivelare il sottigliezza del terroir di scisto.


Mulino a vento, prende il nome dal mulino del XV secolo che domina la denominazione. I suoi vitigni sono delimitati a sud-ovest dal Cru de Fleurie e a nord dalla denominazione Chénas.


Régnié, IL l'ultima nata delle annate Beaujolais che si estende principalmente nel villaggio di Régnié-Durette.

Saint-Amour, situato sulla punta settentrionale del vigneto, questa denominazione dà vini delicati e fruttati.


Alla scoperta dei vini Beaujolais. 


Da qui deriva il nome del vigneto la famiglia Beaujeu, signori della vigna. 

Visita alle sorgenti del Beaujolais, il centro enologico arricchito da una museografia moderna e dedicato al mondo vitivinicolo del Beaujolais. Continuerete poi la vostra visita attraverso Mont Brouilly, Chiroubles, Fleurie, Romanèche-Thorins, Chénas, Juliénas per finire con St Amour-Bellevue. 


Puoi anche goderti un tcircuito molto bello con partenza da Villefranche-sur-Saône, in direzione sud del Beaujolais, regione di pietre dorate e di case costruite in pietra calcarea, ornate di bella tonalità dorata al sole al tramonto. 


Per poi proseguire, per una cinquantina di chilometri, si passa per Marcy, Chaunay poi, attraverso un susseguirsi di piccoli villaggi: Chatillon, Chessy, Bagnols, tutti con una chiesa dall'interessante architettura. A Theizé potrete scoprire, nel castello di Rochebrune, un centro enologico incentrato sulla vinificazione del Beaujolais. 

Continua poi il tuo viaggio verso Oingt e la sua fortezza, poi St-Laurent-d'Oingt e la sua cantina cooperativa, per arrivare a Ternand con il suo museo della storia del viticoltore nel Beaujolais e la sua collezione di strumenti per la vinificazione.

La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni