Le vin d'honneur

Tutto quello che devi sapere sul ricevimento di un matrimonio

Quando arriva la fine della cerimonia nuziale, gli ospiti vengono invitati al ricevimento . Come un piccolo aperitivo prima della grande festa in onore degli sposi, questo piccolo momento conviviale riunisce tutti gli invitati, soprattutto quelli che non sono abbastanza vicini per essere invitati al pranzo nuziale. Questa è allora l'occasione per condividere un aperitivo o un cocktail in onore degli innamorati .

 

Ricevimento di nozze: chi sono gli invitati?

Durante i preparativi del matrimonio, i futuri sposi devono stilare la lista degli invitati. Tra questi distinguiamo gli amici più stretti e i familiari degli sposi, che saranno invitati al pranzo nuziale, e le persone meno intime, che saranno invitate solo al vino nuziale.

Bisogna ammettere che stilare questi due elenchi è sempre un po' pericoloso, per paura di dimenticare qualcuno o di offendere qualcuno. Scegliere significa anche rinunciare! È quindi opportuno definire fin dall'inizio il limite del numero degli invitati al pasto, e attenersi ad esso inserendo solo le persone più vicine. Quindi, in genere, tutti gli altri invitati alla cerimonia vengono invitati al ricevimento.

 

Cosa dobbiamo servire agli ospiti ad un ricevimento?

Dopo la lista degli invitati, gli sposi dovranno decidere cosa servire ai loro invitati durante il ricevimento.

Cosa bere

Tradizionalmente chi dice "vino d'onore", dice "vino", o comunque "bere". L'obiettivo, infatti, è brindare all'amore dei novelli sposi. Lo champagne è quindi un vino d'onore irrinunciabile , ma anche tutti gli spumanti in generale (crémant, spumanti, ecc.) che spesso sono meno costosi. Questi spumanti hanno un lato festoso e chic e si sposano molto bene con i pasticcini.

Ma potete anche variare facilmente i piaceri, offrendo un kir, o un cocktail originale. Riteniamo quindi necessario fornire una bottiglia di vino per 4 persone. E perché non approfittare del lieto evento per stupire i vostri ospiti, e servire una bottiglia di grande formato, come una magnum?

Inoltre, non dimenticare di accogliere i bambini e le persone che non bevono alcolici fornendo bevande analcoliche.

Infine, pensa anche ad abbinare il vino al cibo che intendi servire. Se avete intenzione di offrire un tagliere di salumi o formaggi, ad esempio, è interessante proporre vini rossi leggeri.

Cosa mangiare

Tintinnare davanti ad un buon bicchiere di vino è l'obiettivo primario di un ricevimento, ma il momento è ancora più piacevole quando attorno si può sgranocchiare qualcheprelibatezza. /forte>. Durante il ricevimento è consuetudine servire agli ospiti piccoli antipasti facili da consumare, senza rovinare l'appetito per il pranzo nuziale.

Puoi quindi pianificare da 8 a 10 bit per ora di ricezione. Infatti, mentre alcuni ricevimenti sono piuttosto brevi, altri possono durare diverse ore. Bisogna poi riuscire a soddisfare gli appetiti nel tempo.

È consuetudine chiamare un ristoratore per preparare vassoi di pasticcini, verrine o pani a sorpresa. Ma sempre più futuri sposi innovano, proponendo attività culinarie ai propri ospiti (laboratori, food truck, ecc.).

 

Organizza un ricevimento

Affinché il vostro matrimonio si svolga nel migliore dei modi, è necessario distinguere chiaramente il ricevimento dal pasto. Per fare ciò, è consigliabile non ritardare il ricevimento, perché più a lungo dura un ricevimento, più difficile sarà convincere gli ospiti ad andarsene. che non sono invitati al pasto. Si consiglia quindi di non superare le 3 ore di ricezione e, idealmente, di non prevedere troppe sedie.

Successivamente, devi scegliere il luogo dei festeggiamenti. Anche in questo caso la difficoltà è trovare uno spazio ben distinto dalla location del pranzo e dalla sala nuziale, ma che non sia nemmeno troppo distante, per facilitare gli spostamenti degli invitati. E se avete la fortuna di godere di un bel sole durante l'evento, valutate la possibilità di proteggere la location, ad esempio con degli ombrelloni.

Infine, per rendere il momento conviviale, non esitate a chiamare i camerieri (ed evitare assembramenti davanti al buffet), a mettere un po' di musica, oa suggerire un piccolo animazione.

 

Vini della Provenza per il vostro ricevimento

Il ricevimento rappresenta la piccola cerimonia che segna l'inizio dei festeggiamenti. È anche l'occasione per fare un brindisi in onore degli sposi. Questo ricevimento di nozze deve quindi essere all'altezza delle vostre aspettative, e il Domaine de Berne vi propone vini provenzali freschi e gustosi, che soddisferanno tutti i vostri ospiti.

Dal vino rosso leggero al vino bianco molto fresco, passando per il vino rosato e lo spumante rosé, il negozio online dello Château de Berne vi offre una raffinataselezione di vini della Provenza per il vostro vino d'onore.

 

Il vino d'onore rappresenta un momento importante durante un matrimonio. Dopo la cerimonia, permette di scaricare la pressione con un buon drink, prima di proseguire i festeggiamenti attorno ad un buon pasto. L'organizzazione del momento e la scelta del vino sono quindi elementi importanti che garantiranno la buona riuscita di questo momento indimenticabile.

 

Sposatevi al Château de Berne in un luogo magico !

Sposatevi in ​​un luogo chic ed elegante nel cuore del vigneto dell'Ultima Provenza


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni