degustation horizontale de vin

Cos'è una degustazione orizzontale?

Tra le esperienze enologiche proposte agli amanti del vino, quasi tutti hanno già sentito parlare della degustazione alla cieca. Ma hai mai partecipato a a degustazione orizzontale ? Questo modo di affrontare l'analisi di un vino è abbastanza particolare, ed è rivolto sia ai principianti che agli amatori esperti. Scopriamo cos’è la degustazione orizzontale.

 

Il concetto di degustazione orizzontale

Non commettere errori, degustare in orizzontale non significa sdraiarsi comodamente sul letto o sul divano, gustando un delizioso bicchiere di vino. Sebbene questa esperienza sia allettante e sempre molto piacevole, la degustazione orizzontale si riferisce piuttosto ad a tecnica di osservazione e analisi di diversi vini.


E a degustazione verticale consiste nel degustare lo stesso vino di annate diverse, e che il degustazione alla cieca consiste nel degustare più annate senza conoscerne l'origine, l'annata o il vitigno, la degustazione orizzontale offre un nuovo modo di affrontare il vinoanalisi enologica.


Si tratta poi di degustare più vini diversi, tutti accomunati dall'annata. È allora a esperienza del vino meno complesso rispetto alle altre due tecniche di degustazione, e si rivolge quindi ad un numero maggiore di persone.


L'obiettivo è poi fare un giro nella denominazione, per migliorarla comprendere gli AOC e comprendere meglio il caratteristiche di un terroir, un vitigno o anche una tecnica di vinificazione. La degustazione orizzontale è quindi un'esperienza interessante per progredire nella comprensione dei diversi vini.

 

Tour delle denominazioni: di cosa stiamo parlando?

Il vantaggio della degustazione orizzontale è poter scoprire cosa differenzia l'uno dall'altro vini diversi della stessa AOC. Tutti i vini a denominazione di origine controllata, infatti, rispondono a disciplinari rigorosi e presentano quindi specificità comuni. È quindi più semplice determinare in cosa consiste la qualità di un vino, confrontandolo con altri vini della stessa denominazione. Ciò può riguardare il terroir, lo stile dell'enologo o anche i vitigni utilizzati.

Ogni azienda vinicola ha il proprio stile di vino

Un vino racconta di un terroir e di una cultura, ma racconta anche di una passione, quella del vignaiolo per le sue vigne. Come un artista, sceglie poi di compiere azioni diverse in vigna o in cantina, e di optare per diverse tecniche di vinificazione, per ottenere un risultato unico.


È quindi facile comprendere che vini della stessa denominazione o della stessa annata possono avere caratteristiche molto diverse. IL lavoro del vignaiolo poi ha un impatto su molti fattori, e il vino rosato, il vino bianco e il vino rosso non saranno gli stessi se invecchiano in botti di rovere, o se le viti sono coltivate in agricoltura biodinamica, per esempio.


Molti professionisti praticano la degustazione orizzontale all'interno dello stesso vigneto e attorno alla stessa annata, per determinare la qualità di ogni appezzamento di vite o di ogni azione in cantina. Questa è una soluzione interessante, ad esempio, per individuare aree di miglioramento.

Ogni terreno ha la sua tipologia di vino

Una denominazione si estende su diversi ettari vitati, e riguarda numerosi vigneti. Tuttavia, all'interno di questa superficie stessa, il tipologie di suoli a volte sono molto diversi. Quindi, a seconda dell'area geografica di coltivazione della vite, i vini della stessa denominazione possono presentare caratteristiche molto specifiche.


La degustazione orizzontale permette, in questo caso, di rivelare tutte le variazioni di aromi che un tipo di terreno può fornire.


Prendiamo ad esempio l’AOC Châteauneuf-du-Pape. Questa denominazione riunisce 4 tipi di terreno, sui quali sono autorizzati 13 vitigni. Se l'AOC rimane la stessa per tutti i vini prodotti in questa zona, dobbiamo riconoscere che ogni bottiglia è unica e la tavolozza aromatica della denominazione è molto vasta.

 

Affrontare la nozione di terroir con la degustazione orizzontale

Una volta compresa l'importanza che il tipo di terreno e lo stile del vignaiolo hanno nella struttura e nel gusto di un vino, comprendiamo più facilmente il nozione di terroir. È per questo motivo che all'interno della stessa AOC, le aziende vinicole e i commercianti di vino sottolineano il terroir. Perché è lui che riflette l'originalità del vino e che mette in risalto il know-how dell'enologo.


Alcuni Regioni vinicole francesi sono particolarmente favorevoli alla degustazione orizzontale, poiché la diversità dei terroir è grande. È il caso, ad esempio, della Borgogna, i cui vigneti comprendono centinaia di denominazioni. Non è raro, inoltre, che una stessa tenuta abbia più appezzamenti, ciascuno situato su terroir molto diversi.


L'esercizio è tanto più interessante in Borgogna, poiché le annate sono essenzialmente costituite da monovitigni. È quindi facile identificare il specificità di ciascun terroire come influenzano gli effetti sul vino.

 

Scopri un vitigno con degustazione orizzontale

Molti vitigni hanno la capacità di prosperare in diverse regioni della Francia, dell’Europa e persino del mondo. Interessante è poi utilizzare la degustazione orizzontale per scoprire il specificità di un vitigno a seconda del territorio. Uno stesso vitigno, infatti, può sviluppare caratteristiche molto diverse a seconda del tipo di terreno o di clima.


Possiamo osservarlo con vitigni molto presenti in Francia, come il pinot nero, lo chardonnay, il malbec o anche il syrah.


Può quindi essere molto interessante confrontare i vini provenienti dallo stesso vitigno e dalla stessa annata, ma da paesi o regioni viticole diverse. Spesso scopriamo che un vitigno non produce gli stessi vini se coltivato in Nuova Zelanda, Borgogna o California.

 

I criteri di valutazione per una degustazione orizzontale

Sotto l'aspetto tecnico la degustazione orizzontale non differisce da una degustazione tradizionale. Quindi, l'assaggiatore fa a esame visivo vino, poi a esame olfattivo, prima di terminare con a prova di gusto.


Vengono poi affrontati tutti i criteri di una degustazione classica: colore, naso, bocca, aromi…

 

Ti piacerebbe imparare a degustare vini o approfondire la tua conoscenza dell'enologia? Là degustazione orizzontale è probabilmente l'esercizio più semplice da affrontare e permette di scoprire tutte le specificità di una denominazione.


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni