voici l'apogée d'un vin

Qual è il picco di un vino e come puoi riconoscerlo facilmente?

Fin dai primi passi nel mondo del vino, apprendiamo che alcuni vini vanno bevuti giovani, mentre altri vanno gustati dopo qualche anno di affinamento. Ma come sapere qual è il momento migliore per aprire una buona bottiglia? Ecco alcuni consigli per determinare il picco di un vino.

 

Le tre età del vino

Il vino è un prodotto vivo che evolve costantemente, dall'imbottigliamento alla degustazione . Le sue caratteristiche cambiano nel tempo e, sebbene la maggior parte dei vini migliori con l'età, dopo un certo tempo possono anche deteriorarsi. Distinguiamo quindi generalmente 3 età del vino :

  • infanzia: quando è molto giovane, il vino è generalmente focoso e presenta aromi di frutta molto intensi. Ci concentriamo quindi sulla bontà piuttosto che sulla complessità;
  • giovinezza: dopo alcuni anni di invecchiamento il vino matura. I suoi aromi sono quindi meno pronunciati, più discreti;
  • Maturazione: una volta raggiunta la sua pienezza, il vino raggiunge il suo apice.

Durante queste 3 fasi il vino offrirà qualità diverse, si tratta poi di trovare la fase ideale per una degustazione di vini eccezionali.

Oltre a ciò, il vino inizia gradualmente una fase di declino, senza che sia cattivo. Queste caratteristiche saranno semplicemente meno sottili e raffinate.

 

Il picco di vini diversi

Ogni vino non raggiunge il suo apice nello stesso momento e non presenta le stesse qualità. Non tutti i vini bianchi, rossi e rosati evolvono alla stessa velocità, e tutto dipende dalla tecnica di vinificazione, dalla regione di produzione o anche dall'annata. Le caratteristiche di un vino possono quindi darti indicazioni sul suo potenziale di invecchiamento.

  • acidità: l'acidità è un potente antiossidante, che conferisce ai vini bianchi un ottimo potenziale di invecchiamento. I vini bianchi acidi sono generalmente brillanti e limpidi;
  • Il contenuto di zuccheri: lo zucchero è un altro antiossidante che garantisce una buona evoluzione del vino. Quindi i vini passiti e i vini passiti sono particolarmente adatti all'invecchiamento;
  • tannini: più un vino è ricco di tannini, più è adatto all'invecchiamento. Ecco perché esistono più vini rossi da invecchiamento che vini bianchi da invecchiamento.

 

Come fai a sapere se un vino ha raggiunto il suo apice?

Quando compriamo un vino, speriamo sempre di berlo al suo apice, quando sprigionerà tutta la quintessenza dei suoi sapori. Ma come fai a sapere se un vino è maturo?

Quando si degusta il vino

Non c'è niente di meglio della degustazione per sapere se un vino ha raggiunto il suo apice. L'ideale è acquistare una cassa da 6 o 12 bottiglie, e aprire la prima, per scoprire se le successive sono adatte al consumo, o se vanno lasciate evolvere per un po'.

Per un vino bianco valutiamo poi il livello di acidità, mentre per un vino rosso analizziamo principalmente la massa di tannini. I tannini poi sono ancora presenti, ma molto più moderati, e per nulla astringenti.

A seconda della tecnica di invecchiamento del vino

Se non vuoi o non puoi permetterti di acquistare un'intera cassa di bottiglie di vino per effettuare regolari test di assaggio, puoi anche affidarti alle tecniche di invecchiamento del vino per valutare il loro picco.1

Ad esempio, l'invecchiamento in bottespesso richiede un lungo processo di invecchiamento. Partiamo quindi dal presupposto che i vini maturati in botte non siano vini giovani, ma piuttosto vini da bere dopo qualche anno di conservazione.

A seconda del grasso e dei tannini del vino

Inoltre si può fare riferimento anche ai grassi del vino bianco, e ai tannini del vino rosso , per stimare il periodo di consumo ideale. Infatti, per poter invecchiare perfettamente, hanno bisogno di questi componenti.1

Generalmente i vini ricchi di tannini e grassi sono fatti per l'invecchiamento, perché hanno abbastanza sostanza e antiossidanti per evolversi. Pensiamo poi naturalmente al Sauvignon o al Malbec, che sono ottimi con l'invecchiamento, ma possono essere difficili da bere da giovani, perché allora i tannini sono ancora molto duri.

L'apice degli spumanti?

Lo spumante è un tipo di vino che può invecchiare perfettamente e acquisire qualità nel corso degli anni. La parte più difficile nella conservazione degli spumanti risiede nella presenza delle bollicine, che con il tempo possono deteriorarsi o addirittura scomparire. In generale, la bollicina si indebolisce con il tempo e certi champagne invecchiati possono essere degustati senza o quasi, pur rimanendo vini eccezionali.

 

È difficile conoscere con precisione l'essenza di un vino senza averlo assaggiato. Tuttavia, alcuni indizi possono aiutarti. Non esitate a ricorrere alla conoscenza dell'enologo o all'esperienza di un enologo.


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni