Vin pétillant

Vini spumanti: metodi di produzione degli spumanti

La maggior parte dei consumatori di vino ha un'idea più o meno precisa del metodo per produrre un vino fermo. Per quanto riguarda invece lo spumante, la tecnica di vinificazione rimane più enigmatica, e molti si chiedono da dove provengano le sue rinfrescanti bollicine. Allora scopri il metodo di produzione dello spumante.

 

Cos'è lo spumante?

Prima di concentrarci su metodo di produzione dello spumante, proviamo a definire questi vini che rientrano nella categoria degli spumanti.

I vini spumanti, a differenza dei vini fermi, contengono anidride carbonica (CO2). Questa si concretizza in bollicine più o meno grandi rilevabili dalla lingua, oppure in una bella schiuma che si forma nel bicchiere durante il servizio.

A seconda del livello di CO2 contenuto nella bottiglia distinguiamo 3 categorie di spumanti :

  • IL vino perlato : da 1 a 2 grammi di CO2 per litro;
  • IL vino frizzante : da 2 a 4 grammi di CO2 per litro;
  • IL vino frizzante : più di 4 grammi di CO2 per litro.

 

Quindi, quando parliamo di spumante, ci riferiamo ad una delle diverse categorie di spumanti.

 

Buono a sapersi: sotto 1 grammo di CO2 per litro entriamo nella categoria dei vini fermi.

 

Lo spumante, un vino che non è solo champagne

Lo spumante viene, giustamente, spesso paragonato allo champagne. In effeti, lo champagne è uno degli spumanti, ma ci sono tanti altri vini bollicine.

Infatti, se lo champagne viene prodotto solo nell'omonima regione vinicola, altre regioni vinicole in Francia e nel mondo producono vini spumanti. Conosciamo poi il famoso Asti o il Prosecco, direttamente dall'Italia, o i diversi crémant francesi, Clairette de Die, lo spumante Vouvray, Cerdon...

In generale ad ogni spumante è associata una particolare tecnica di vinificazione e una zona di denominazione. Tali specificità vengono poi citate nell'art specifiche del vino in questione.

 

Fare lo spumante: il metodo tradizionale

Per produrre vini spumanti, produttori e viticoltori praticano ciò che chiamiamo metodo di schiumatura. Ne esistono diverse versioni, ma la più tradizionale rimane la metodo dello spumante, applicabile solo nella zona della denominazione Champagne. Anche i viticoltori di tutto il mondo possono scegliere questo metodo di produzione tradizionale, ma solo i viticoltori dello Champagne hanno il diritto di menzionarlo sull'etichetta della bottiglia di vino.


Tecnicamente, il metodo tradizionale di assunzione della schiuma consiste nell'effettuare una seconda fermentazione in bottiglia. Quindi, un vino fermo subisce una prima fermentazione alcolica, poi l'aggiunta di un tiraggio assicura la seconda fermentazione in bottiglia. Questo liquore contiene:

  • Lieviti;
  • Zucchero ;
  • Un coadiuvante del remuage.

È durante questa seconda fermentazione che la trasformazione dello zucchero in alcol libera anidride carbonica. Questo rimane intrappolato nella bottiglia e si diffonde nel vino, formando un vino effervescente.


Seguono altri passaggi, ma ora sappiamo come appaiono le bollicine nei nostri deliziosi spumanti.

 

Altre tecniche di vinificazione degli spumanti

Se il metodo Champagne è il più tradizionale, ma anche il più utilizzato, esistono altre tecniche per produrre lo spumante.

  • IL metodo ancestrale : il vino viene imbottigliato senza attendere la fine della prima fermentazione alcolica. Continua quindi il suo processo nella bottiglia, che produce anche anidride carbonica, e quindi bollicine;
  • IL metodo di gassificazione : l'enologo aggiunge gas ad una bottiglia di vino fermo;
  • IL metodo dioise : una tecnica specifica per la produzione della Clairette de Die, nella valle della Drôme;
  • IL Metodo russo : una tecnica che deve il suo nome al mitico “champagne sovietico”;
  • IL metodo di trasferimento

 

Impara a leggere l'etichetta di una bottiglia di spumante

IL etichette per bottiglie di spumante non riportano le stesse informazioni delle etichette delle bottiglie di vino fermo. Questo può essere fastidioso quando si vuole scegliere uno spumante in negozio, in enoteca o in un'enoteca online.

Abbiamo visto cosa differenzia uno spumante da uno spumante e da uno spumante, ora scopriamo i diversi gradi zuccherini degli spumanti.

  • IL vino crudo naturale : contiene da 0 a 3 grammi di zucchero per litro;
  • IL vino extracrudo : contiene da 0 a 6 grammi di zucchero per litro;
  • IL vino crudo : contiene da 0 a 12 grammi di zucchero per litro;
  • IL vin extra-sec : contiene da 12 a 17 grammi di zucchero per litro;
  • IL vino secco : contiene da 17 a 32 grammi di zucchero per litro;
  • IL vino demi-secco : contiene da 32 a 50 grammi di zucchero per litro;
  • IL vino dolce : contiene più di 50 grammi di zucchero per litro.

 

I diversi spumanti di Francia

Se la Francia è riconosciuta in tutto il mondo per i suoi vini rosati, rossi e bianchi, non è da meno per gli spumanti, e i viticoltori dimostrano il loro savoir-faire in diverse regioni vinicole francesi.

Spumante spumante

Lo champagne è senza dubbio il lo spumante più famoso del mondo, e rappresenta non meno di un terzo delle esportazioni di vino francese ogni anno.


Il vigneto dello Champagne è poi suddiviso in 3 vitigni a bacca bianca e nera: pinot-meunier, pinot nero e chardonnay.


Sebbene la maggior parte degli champagne siano prodotti come blend di questi diversi vitigni, è possibile trovare anche champagne monovitigno. Pertanto, uno champagne prodotto solo con chardonnay viene chiamato “blanc de Blancs”. Per quanto riguarda gli champagne ottenuti da vitigni a bacca rossa, vengono chiamati “blancs de noirs”. Anche le annate di champagne rosé sono ottenute da varietà di uva rossa.

 

Buono a sapersi: il Pinot Nero, noto per conferire eleganza e acidità allo champagne, è l'unico vitigno autorizzato a produrre uno Champagne noir de noirs Grand Cru.

 

I diversi cremanti della Francia

L'Denominazione Cremant, a differenza dello champagne, si trova in molti vigneti francesi. È attribuito a vini spumanti bianchi e vini rosati prodotti con il metodo tradizionale. Ciascuno dei Crémant ha le sue caratteristiche, derivate dal vitigno (Pinot Bianco, Chardonnay, Chenin Blanc, ecc.) e dal terroir. Distinguiamo allora 7 cremanti in Francia :

  • Crémant d'Alsace;
  • Cremante di Borgogna;
  • Cremante di Bordeaux;
  • Cremante di Die;
  • Cremante del Giura;
  • Cremante di Limoux;
  • Cremante della Loira.

 

I diversi spumanti della Valle della Loira

La Valle della Loira è particolarmente riconosciuta per i suoi due spumanti emblematici della regione: Vouvray e Montlouis.


Questi due vigneti gemelli, situati uno di fronte all'altro e separati dalla Loira, producono vini spumanti secchi, semisecchi, dolci e dolci. Questi vini freschi e fruttati sono ottenuti dallo Chenin Blanc, un vitigno bianco ampiamente utilizzato in questa regione della Francia.

 

I diversi vini spumanti rosati della Provenza

Se la Provenza è nota per i suoi vini rosati fermi, ne produce anche ottimi spumanti rosati che da diversi anni riscuotono molto successo.


Il dominio di Berna offre quindi il Berna Brut Nature, uno spumante rosato fresco e festoso, ideale per l'aperitivo. Anche Château Saint-Roux si distingue per i suoi vino rosato spumante biologico La Guinguette, un'annata fresca e dinamica da gustare come aperitivo o dessert.

Ora conosci tutti i segreti della produzione dello spumante che scoprirai aiutarti a scegliere una buona bottiglia. Non esitate a scoprire cosa sanno fare meglio i viticoltori francesi, a cominciare dagli spumanti rosé della Provenza!

La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni