L'implication des 5 sens dans la dégustation de vin

Il coinvolgimento dei 5 sensi nella degustazione del vino

L'arte della degustazione del vino richiede una certa conoscenza della vinificazione, dei vitigni o anche delle regioni vinicole. Ma, se la conoscenza è fondamentale, bisogna soprattutto saper risvegliare i sensi per apprezzare appieno le qualità di un vino. Vediamo il ruolo che ciascuno dei 5 sensi gioca durante un laboratorio di degustazione.

La degustazione del vino è un’esperienza multisensoriale che coinvolge tutti e cinque i sensi. Durante i laboratori di degustazione, gli aromi dei vini bianchi e rossi rivelano la ricchezza dei vitigni e dei terroir. Le famiglie di aromi, analizzate con metodi di analisi sensoriale, offrono una gamma di sensazioni, dalla diffusione degli aromi alla sensazione tattile comprendendo il gusto dolce, quello acido e i vini varietali. Il French Vine Institute svolge un ruolo chiave nella diffusione di queste conoscenze, consentendo agli appassionati di scoprire la diversità dei vini rosati e dei vini di terroir.

Saper attivare i 5 sensi per analizzare un vino

In generale, alcuni sensi sono più sviluppati di altri e quindi più facili da percepire. L'obiettivo dell'analisi sensoriale di un vino è quindi quello di scoprire tutte le sensazioni percepite, quelle più evidenti così come quelle più discrete. Questo esercizio richiede molto allenamento e fa appello a tutti i sensi.

Analisi visiva del vino

Il primo senso che entra in gioco quando si esamina un vino è la vista. Non appena si apre la bottiglia di vino, è possibile osservare il colore del vino. Questo poi rivela molte informazioni sull'annata che vi accingete a degustare.

Quindi prenditi il ​​tempo per analizzare i riflessi, il colore, ma anche la limpidezza, per saperne di più sul vino: la sua età, il suo vitigno dominante, il suo alcol livello... Prima ancora di mettere il vino in bocca, conoscerai già alcuni dei suoi segreti.

Per un esame visivo ottimale, si consiglia di tenere il bicchiere rivolto su uno sfondo bianco, davanti a una fonte di luce. Questo ti permetterà di ammirare il colore e i riflessi del vino senza ostacoli. Questa tecnica è valida per vini rossi, vini bianchi e vini rosati.

Analisi uditiva del vino

Forse ti starai chiedendo che ruolo ha l'uditonella degustazione del vino? Certamente non è il senso più mobilitato durante questo impegnativo esercizio, a meno che non ascoltiate le fini bollicine dello Champagne frizzare, ma le vostre orecchie potrebbero benissimo aiutarvi a capire un vino.

Gli amanti del vino concordano sul fatto che l'udito è in grado di mettere gli amanti del vino nelle condizioni di degustazione ottimali. Dallo schiocco del tappo, al liquido versato nel bicchiere, al tintinnio dei bicchieri durante la tostatura, ogni suono è un antipasto per una degustazione riuscita.

L'ambiente è essenziale per l'analisi di un vino, perché dobbiamo garantire che il degustatore sia nelle migliori condizioni perascoltare i suoi sensi /strong>. Alcuni laboratori di degustazione propongono anche un po' di musica di sottofondo per accompagnare l'esperienza del vino.

Analisi olfattiva del vino

Continuiamo l'esperienza sensoriale osservando ora il naso del vino, cioè gli aromi che sprigiona. Per capire come il tuo olfattoè capace di percepire questi odori, devi sapere che il vino esprime profumi diversi a contatto con l'aria. Questi aromi evolveranno per qualche minuto, prima di trasformarsi.

Per una corretta degustazione è necessario iniziare annusare il vino senza agitare il bicchiere. Questo è chiamato primo naso.

Successivamente, dopo aver percepito le prime sensazioni, si può iniziare a roteare delicatamente il vino nel bicchiere, per permettergli di aerarsi e rivelare più intensamente i suoi aromi. Parliamo quindi di secondo naso.

Buono a sapersi: gli aromi percepiti al naso sono completamente diversi dagli aromi percepiti in bocca. Ognuno fornisce informazioni sulla tecnica di vinificazione della bottiglia degustata.

Analisi gustativa del vino

Arriviamo finalmente al primo sorso di vino, che ci permetterà di effettuare un esame gustativo meticoloso. Anche in questo caso si consigliano alcune tecniche per percepire tutta la diversità di sensazioni e sapori.

Enologi esperti consigliano quindidi tenere il vino in boccaper qualche istante prima di deglutirlo o sputarlo, per garantire che attraversi tutte le papille gustative dalla bocca . Quindi, alcuni ti consiglieranno di masticarlo, altri preferiranno estirparlo. Sta a te scoprire la tecnica più adatta a te.

L'analisi in bocca permette poi di determinare isapori del vino, ma anche la sua aciditào il suo contenuto alcolico. Queste informazioni saranno di grande aiuto per imparare a riconoscere un vino, una regione viticola, un vitigno, un metodo di produzione, ecc.

Buono a sapersi: alcune sensazioni possono persistere in bocca. Durante una degustazione è quindi consigliabile sciacquarsi la bocca tra due annate.

Analisi tattile del vino

Il tattosembra essere un senso che usiamo ancora meno dell'udito quando degustiamo vini rossi, vini bianchi o vini rosati. Tuttavia, nel nostro caso, quando parliamo di tatto, parliamo della sensazione fisica del vino in bocca. Ciò potrebbe quindi riguardare la sua temperatura o la sua struttura. A seconda del contenuto di tannini, ad esempio, un vino può essere più o meno denso, con una sensazione di secchezza più o meno accentuata.

Con un po' di pratica potrete descrivere un vino come nervoso, ruvido, strutturato, tenero...

 

L'importanza di ogni senso nella degustazione di un vino

La degustazione di vini è davvero un'esperienza sensoriale. Niente deve essere lasciato al caso, perché ogni senso ha informazioni preziose da fornirti. E anche se puoi imparare molto sul vino che assaggi, anche i sensi contribuiscono notevolmente alla qualità dell'esperienza. Una buona degustazione, infatti, avviene in un ambiente tranquillo, senza odori, con un'illuminazione controllata e un ambiente confortevole.

 

Il laboratorio di degustazione è un regalo ideale per tutti gli amanti del vino, perché permette di scoprire l'importanza di ogni senso. Dirigiti alle cantine del Domaine de Berne per un'incredibile esperienza enologica.

 

 


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni