Faire du vin dans son jardin : véritable phénomène ?

Fare il vino nel proprio giardino: un vero fenomeno?

Oggi la moda è per il fai da te (Do It Yourself) e la produzione domestica. E mentre alcuni si lanciano in piccoli progetti, come fare il pane o il detersivo per il bucato fatto in casa, altri sono più ambiziosi e decidono di produrre il proprio vino. Per un ritorno alle origini, per la soddisfazione di consumare ciò che produciamo o per adottare abitudini più rispettose dell'ambiente, scopri l'arte difare il vino nel suo giardino.

 

Fare il proprio vino: un affascinante ritorno alle origini

Produrre vino fatto in casa presenta molti vantaggi ed è un'attività affascinante. L'amante del vino e della natura si prende quindi il tempo per comprendere meglio il processo di vinificazione e per apprezzare tutte le meraviglie della natura. È anche un'occasione per prendere coscienza delle competenze richieste in viticoltura ed enologia, e del know-how dei viticoltori di ieri e di oggi.

Fare il vino è un'arte antica e produrre vino nel proprio orto, per il consumo familiare, è oggi un ritorno alle fonti che permette di ritorno alle originiche ti consente di riconnetterti con la natura e tornare alle cose semplici della vita.

Anche se bere il proprio vino aiuta a contrastare l'aumento dei prezzi dei vini di mercato, anche avere la propria produzione personale è un hobby meraviglioso che non intende competere o sostituire il vino prodotto professionalmente. Piuttosto, l'obiettivo è aprirsi a nuove esperienze. I veri amanti del vino non possono fare a meno dei grandi vini e delle buone bottiglie, e la loro produzione nazionale è piuttosto destinata ad aprirli alla sperimentazione e al ritorno alle origini.

 

Produrre un vino più rispettoso della natura

Bisogna ammettere che nulla potrà mai eguagliare le qualità del vino di un enologo professionista. E se i viticoltori dilettanti si lanciano nel vino da giardino, è più per rispondere a motivazioni ecologiche. Su piccola scala, produrre vino in casa aiuta a contribuire alla sostenibilità ambientale, preservando la salute del suolo e promuovendo la biodiversità e tecniche di vinificazione delicate.

La scelta dei vitigni e la coltivazione di ogni vitigno richiede l'ascolto dell'ambiente, il rispetto del ciclo delle stagioni e l'attenzione ai cicli della natura. Si tratta quindi di un ritorno alle origini della viticoltura biologica che permette anche di mantenere il controllo sul vino che il produttore in erba poi consumerà.

Se andiamo oltre nell'approccio ambientale, produrre il tuo vino nel tuo giardino ti consente anche di ridurre l'impatto ecologico delle emissioni di gas serra derivanti dal trasporto dei vini. Quindi, anche se il wine lover continua ad acquistare vino, riducendone il consumo, si orienta verso abitudini più sostenibili e responsabili.

 

Come fare il vino nel tuo giardino?

Oggi è abbastanza facile trovare tutorial per imparare a coltivare l'uva nel proprio giardino, per poi vinificarla in vino bianco, vino rosso o vino rosato. Alcuni negozi offrono anche kit e guide iniziali, per supportare l'enologo dilettante dalla coltivazione dell'uva all'imbottigliamento.

Durante il processo di vinificazione è fondamentale monitorare il grado alcolico del vino. Il grado alcolico può variare in base a vari fattori come il vitigno, le condizioni meteorologiche e la fermentazione. Si consiglia di misurare il livello alcolico nelle diverse fasi del processo per garantire il completo sviluppo del vino. Inoltre, la temperatura ambiente gioca un ruolo cruciale nella fermentazione e nell’invecchiamento del vino. Si consiglia di conservare le bottiglie di vino a temperature ottimali per preservare la qualità del prodotto finale, soprattutto quando si tratta di vini leggeri. Un controllo preciso di questi elementi aiuterà ad ottenere vini di qualità, ricchi di sapore ed equilibrati.

Infatti, la produzione del tuo vino passa attraverso le stesse fasi del produttore professionista. È sufficiente adattare le tecniche in base al materiale e all'attrezzatura:

  • La scelta dei vitigni (uve bianche o uve nere) e la coltivazione dei filari;
  • Raccolta manuale dell'uva;
  • La pigiatura dell'uva, per far scoppiare l'acino e liberare il succo dell'uva;
  • Macerazione sulle bucce, per conferire fruttato e rotondità al vino;
  • Pigiatura, per separare il mosto e recuperare il succo d'uva;
  • Decantatore, per rimuovere le particelle solide in sospensione;
  • Fermentazione alcolica, per far trasformare gli zuccheri in alcol;
  • Fermentazione malolattica, per ridurre l'acidità del vino;
  • Affinamento, per lasciare invecchiare e maturare il vino.

Come per la vinificazione professionale, anche la vinificazione casalinga può essere integrata con passaggi facoltativi (diraspatura, solfitazione, ecc.).

 

Coltivare la propria vite: perpetuare le tradizioni del vino

Al di là delle questioni di sviluppo sostenibile, anche creare i propri vini naturali è una tradizione secolare, che alcuni stanno cercando di far rivivere. L'obiettivo è quindi quello di perpetuare le tradizioni che hanno fatto la storia del vino in Francia e nel mondo, ma anche di preservare e nutrire la ricchezza dei terroir francesi, con vitigni endemici e know-how ancestrale che costituiscono l'identità dei nostri vini.

 

Che sia per il piacere di coltivare le proprie vigne e avvicinarsi alla natura, per l'orgoglio di servire ai propri amici una bottiglia di vino di propria produzione, o per rispondere a questioni ambientali, il vino da giardino ha il vento in poppa. E anche se il progetto richiede molte tecniche, i nostri antenati hanno dimostrato che era del tutto possibile produrre vini rossi e vini bianchi. Allora perché non noi? Se vuoi saperne di più, scopri il nostro articolo: Come fare il vino da soli in 10 passi?


La nostra attuale selezione di vini

Nuovo
Vino Rosato 2023 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Promozionale -37%
Vino Rosato 2022 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
Prezzo regolare 77,40 €Prezzo ridotto48,60 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Esausto
Vino Rosato 2021 AOP Côtes de ProvenceGrande Récolte
77,40 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni
Esclusiva web
Vino Bianco 2017 AOP Côtes de ProvenceChâteau de Berne Grande Cuvée
138 €
Scatola da 6 bottiglie - 75 cl
Più informazioni